Lunedì 20 Dicembre 2010

Ardesio si racconta
e festeggia il Natale

La contrada «Viola», relativa all'abitato in prossimità del Santuario di Ardesio, si è classificata prima tra le otto contrade che hanno preso parte all'iniziativa «Natale in contrada», organizzata dalla Pro Loco. La giuria l'ha scelta tra quelle partecipanti per l'attinenza al tema natalizio, per la fantasia della realizzazione, per l'originalità e per l'impegno. La contrada vincente ha realizzato la sua opera nelle immediate adiacenze del Santuario: vi è rappresentato un albero di Natale, come simbolo di speranza, come pure 24 grosse sfere , realizzate con materiale di riciclo, parte delle quali nottetempo si illuminano.

Le rappresentazioni natalizie saranno visitabili fino all'Epifania, cominciando da Piazza Bonvicino Moretto dove la Pro Ardesio ha realizzato, sospese nell'aria, otto renne al traino della slitta di Babbo Natale. Le realizzazioni natalizie si trovano nei pressi del santuario, della scuola media, in via Duca degl Abruzzi, all'ortorio di San Pietro, in via Gasparini, a Valcanale, a Marinoni e a Ludrigno.

Unitamente alle realizzazioni natalizie, che giungerà ad Ardesio in questo periodo, avrà anche l'opportunità, nel centro storico, di visitare la mostra «Ricordi»:  300 fotograsie, 184 messe a disposizione dalla popolazione e le altre dal fotografo Romolo Filisetti. L'esposizione - che rimarrà aperta fino al 6 gennaio dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19, mentre poi, fino al 6 febbraio , con gli stessi orari , il sabato e la domenica - racconta il passato di Ardesio, della sua gente, le attività lavorative di un tempo, i momenti religiosi più significativi.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata