Domenica 05 Maggio 2013

Peppa Pig a Curno
incanta i più piccoli

Chissà cosa direbbe Peppa Pig delle orde di bambini che fanno di tutto per conoscere Peppa Pig. Come minimo ne parlerebbe con Mamma Pig e Papà Pig e poi lo spiegherebbe al piccolo George, prima che tutti si ritrovino sdraiati a pancia all'aria a ridere a crepapelle e grugnire di gusto. Ovvero quello che succede più o meno in tutti gli episodi di uno dei cartoon più amati da bambini e maialofili di ogni angolo del mondo, che la puntata corrente tratti di asilo, amicizia, gioco della palla o bolle di sapone.

Tutti temi che stanno a cuore ai peppofili, ovvero pupetti agguerriti che - riposto nel cassetto il ciucciotto e imbracciata l'artiglieria pupazzesca - hanno speso un sabato all'inseguimento della maialina più amata del pianeta. Roba da fare impallidire Miss Piggy, Porky Pig e chi più ne ha più ne grugnisca, perché sabato il Centro Commerciale di Curno è stato letteralmente preso d'assalto nella disperata caccia alla foto con l'idolo dalla coda arricciata.

Una vera pep-mania per scalmanati e minuscoli pep-fanatici, pronti a sbracciarsi alla vista dell'eroina in carne e poliestere, a costo di fare cadere il sonaglino per non perdere il posto il fila. Per la disperazione di un esercito di pep-genitori spesso stranito di fronte a tale amore per un suino in formato gigante, seppur adornato con gonnellino rosé e guanciotte rosse d'ordinanza.

E oltre alle foto di rito ecco anche l'attestato «Amico di Peppa Pig»: uno dei pep-cimeli di una giornata da Peppa, insieme ai lavoretti completati con pennarelli e forbici, in un mini studio di progettazione per la pep-casa perfetta. Esaurito il tempo per le foto, il pep-centinaio (abbondante) si accontenta e si allontana, mentre qualcuno supplica i genitori per il bis e la Peppa se ne va. Ma dopo pochi minuti tornerà e nuovi fanatici si appropinqueranno alle barriere per aspettare la prossima comparsa.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata