Far parte di una performance artistica? E’ possibile nel «giorno della rinascita»
Pistoletto

Far parte di una performance artistica?
E’ possibile nel «giorno della rinascita»

Si tratta di un’iniziativa dell’Accademia Carrara e della Gamec. Il ritorvo è previsto alle 18 di mercoledì 21 dicembre nella piazza antistante ai due musei. Iscrivendosi si potrà essere parte della performance artistica ispirata al Rebirth Day ideato da Michelangelo Pistoletto. ecco di che cosa si tratta.

Potrete essere parte di una performance artistica che si svolge da qualche anno simultaneamente in tutto il mondo. Si tratta Rebirth-Day, la «giornata della rinascita» ideata dal famoso artista Michelangelo Pistoletto, le cui opere sono in mostra alla Gamec fino al 15 gennaio 2017. La data è fissata per il 21dicembre, il giorno più breve dell’anno, solstizio d’inverno, inizio della stagione in cui la natura prepara la propria rinascita. Saranno in campo per questa iniziativa fianco a fianco Accademia Carrara e Gamec. La performance intende realizzare un Terzo Paradiso, l’opera-simbolo di Pistoletto, una rappresentazione che interseca arte, natura e progresso scientifico per dare vita a un mondo migliore e sostenibile. L’appuntamento, gratuito su prenotazione, è alle ore 18.00 in piazza Giacomo Carrara. Durante la serata è prevista l’apertura straordinaria fino alle 22.00 di Gamec e Accademia Carrara con ingresso unico a 10 euro che consentirà ai partecipanti di visitare le collezioni e le mostre temporanee di entrambe le sedi.

L’evento vuole celebrare il desiderio di mettersi in gioco per realizzare un Terzo Paradiso, l’opera-simbolo ideata da Pistoletto che diventa rappresentazione tangibile di una scelta di vita in cui arte, natura e progresso scientifico siano alleati per dare vita a un mondo migliore e sostenibile. Rispetto. Questa la parola chiave scelta da Pistoletto per il Rebirth-Day 2016, che significa «guardare indietro». Il museo è luogo di rispetto, dello sguardo al passato per vivere il presente pensando al futuro, dell’attenzione al visitatore, della cura delle opere.

Per questo, la GAMeC e l’Accademia Carrara adottano il pensiero di Pistoletto, promuovendo una «chiamata» a tutta la città, per costruire insieme un Terzo Paradiso che, partendo dal segno matematico dell’infinito, aggiunge un occhiello centrale, più grande, che descrive il rinnovato equilibrio cui l’uomo dovrebbe aspirare, agendo con coscienza, nel rispetto degli altri, mirando alla salvaguardia dell’ambiente per costruire, sin dai piccoli gesti quotidiani, un mondo migliore, per tutti. Un’occasione speciale da vivere insieme, all’insegna dell’arte, della condivisione, del divertimento e, naturalmente, del rispetto!

Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto

Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto
(Foto by Emanuele Roncalli)

Per informazioni e prenotazioni cliccate qui


© RIPRODUZIONE RISERVATA