Qusto weekend aguzzate l’ingegno  Torna il Bergame. E raddoppia
Giochi attorno al tavolo, nell’edizione 2015 del Bergame

Qusto weekend aguzzate l’ingegno

Torna il Bergame. E raddoppia

Sabato e domenica all’Edoné giochi da tavolo per tutti i gusti. Dimostrazioni con gruppi, negozi e volontari. E i prototipi degli inventori.

Se la frase «gioco in scatola» vi fa venire in mente solo l’intramontabile oca, sabato e domenica dovreste proprio fare un salto al «Bergame».

Arrivato alla sesta edizione, l’evento gratuito mette attorno ai tavoli (saranno almeno una sessantina, sperando in un meteo clemente che permetta di allargarsi per bene anche all’aperto) appassionati e inventori di giochi, aprendo le porte a chiunque, grandi e piccini, voglia conoscere un po’ di più questo mondo e cimentarsi in qualche partita. Perchè quella dei giochi da tavolo (in scatola, di ruolo, con le carte o coi dadi) è una galassia fatta di creatività e proposte anche complesse, che vanno ben oltre le sfide per bambini.

Condividere una passione

L’iniziativa è nata all’interno di «Liberaludo», rete bergamasca informale per condividere informazioni e occasioni di gioco. «Con Liberaludo vengono promossi una serie di appuntamenti sul territorio (ce ne sono in città, ma anche a Petosino, Torre Boldone...): la filosofia è portare i giochi in luoghi pubblici, per farli conoscere e condividere», racconta Dario, uno dei partecipanti.

È in quest’ambito che alcuni dei frequentatori più assidui hanno avuto l’idea di un evento annuale, con lo stesso stile aperto. Hanno preso vita così il «Bergame», appuntamento tardo-primaverile, e in seguito anche il «Nembergame», a Nembro, che si tiene nel periodo invernale.

E visto il buon successo delle scorse edizioni, il «Bergame» quest’anno raddoppia: si terrà infatti per due giorni, sabato (dalle 14 alle 21) e domenica (dalle 10 alle 21), all’Edoné di Bergamo, in via Agostino Gemelli (realtà che tra l’altro da qualche tempo già ospita mensilmente la «Easy Game Night», promossa sempre da Liberaludo con gli stessi scopi).

Oltre alla rete di Liberaludo, dunque, saranno presenti diverse associazioni (Terre Ludiche, Ludus in Fabula, Ludonauti, L’altra parte), la campagna contro il gioco d’azzardo «Non t’azzardare» e pure alcuni negozi: Games Accademy, Games Kindom, Elysium, ComixRevolution. Questi ultimi organizzeranno tornei e dimostrazioni di giochi.

Saranno presenti, non ultimi, autoproduttori e inventori, con le loro creazioni migliori ma anche con alcuni prototipi che i visitatori potranno «testare» esprimendo il proprio parere. In Bergamasca non mancano esempi di appassionati creativi che hanno realizzato nuovi giochi: alcune storie ve le raccontiamo in questa pagina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA