Sarnico salva il Capodanno con i deejay in piazza

Sarnico salva il Capodanno
con i deejay in piazza

Capodanno col botto sul lago. Trovato l’accordo, Sarnico ci ripensa e darà il benvenuto al nuovo anno in piazza Umberto I, come nel 2013. La svolta il 27 mattina, con un accordo inatteso tra amministrazione comunale, Pro loco e l’Associazione commercianti della cittadina lacustre.

La serata di San Silvestro prenderà il via alle 22 con l’animazione curata da uno staff di Dj di Radio Number One. La discoteca all’aperto a due passi dal lago proseguirà fino alle 2 del primo giorno dell’anno. A mezzanotte è previsto il brindisi con panettone per tutti i presenti. «È dal 2004 che Sarnico non perde una occasione per salutare degnamente l’arrivo del nuovo anno – spiega Lorenzo Bellini, assessore al Turismo – di conseguenza la decisione data per certa di non organizzare nulla per il Capodanno non era positiva. Ieri la svolta, con l’incontro fra le parti, la raccolta dei fondi necessari e soprattutto il reperimento di volontari disponibili per organizzare un evento significativo». Ad accendere i riflettori sulla serata di San Silvestro sarà la pista di pattinaggio sul ghiaccio, che dopo l’apertura mattutina e pomeridiana, riaprirà i battenti alle 21,30 sino alle 23,45. Giusto il tempo per concedere ai pattinatori i minuti per il brindisi, poi si tornerà a scivolare con ingresso gratuito.

Ancora una volta, l’iniziativa voluta e gestita dall’Associazione commercianti si è rivelata una scelta azzeccata e vincente, che ha richiamato in piazza Besenzoni tanti giovani e ragazzi. Una opportunità di divertimento che proseguirà fino al 1° febbraio. «Sarnicom – spiega Gian Pietro Belotti, presidente dei commercianti – si è prodigata affinché si trovasse una soluzione per dare vita e movimento alla piazza di Sarnico. Ci siamo riusciti, favoriti dalla disponibilità dell’amministrazione comunale e della Pro loco». Nel frattempo, nella giornata di ieri sul Basso lago è caduta la prima neve, regalando finalmente un paesaggio atteso per la stagione. Ma non ci sarà soltanto la serata di San Silvestro in piazza ad allietare il Capodanno e le festività. A calamitare decine di migliaia di presenze c’è anche l’incanto del presepe vivente in scena sulla collina della Sella a Villongo, gioiello costruito a due passi dal lago, un concentrato di poesia e sentimenti con rappresentazioni che andranno in scena oggi pomeriggio, giovedì 1° gennaio, domenica 4 e il giorno dell’Epifania, sempre dalle 14,30 alle 18, con 58 scenografie e 250 comparse.

Spettacolo imperdibile che ogni anno richiama visitatori da mezza Italia. «Ancora una volta – conclude il sindaco di Sarnico, Giorgio Bertazzoli – Sarnico offre una opportunità di aggregazione e di festa per tutti. Buon anno».


© RIPRODUZIONE RISERVATA