Giovedì 26 Giugno 2014

«Vivi Longuelo» al via
Cinema e laboratori per tutti

Vivi Longuelo al via a Bergamo

Comincia «Vivi Longuelo»: dal 27 giugno al 6 settembre

film gratuiti in piazza per grandi e piccoli con «La Scatola delle Idee». L’apertura della manifestazione è però in programma sabato 28 giugno, con laboratori, sport, arte, natura, mercatini, giochi e tanto altro.

Ma la rassegna comincia venerdì 27 giugno, alle 21 in piazza Quarenghi, con la proiezione di «Vado a scuola», primo dei sei film in calendario.

«Vado a scuola» è un film di Pascal Plisson del 2013 che racconta con grande efficacia e suggestione la dura realtà quotidiana di quattro bambini che desiderano a tutti i costi imparare e raggiungono la propria scuola nonostante percorsi lunghissimi e spesso pericolosi. Dalla savana del Kenia ai sentieri che solcano la catena dell’Atlante in Marocco, dall’altopiano della Patagonia al calore dell’India meridionale, Jackson, Zahira, Carlito e Samuel sono i piccoli protagonisti della storia, tra emozioni intense e incredibili paesaggi.

A seguire verranno proiettati Belle e Sebastien» (4 luglio), «Ponyo sulla scogliera» (11 luglio), «Gravity» (18 luglio), «Pinocchio» di Enzo D’Alò (25 luglio) e «Philomena» (5 settembre). Sabato 28 giugno invece c’è una giornata di festa e iniziative che aprono ufficialmente la manifestazione. A partire dalle 15 e fino a sera, sempre in piazza Quarenghi, ci saranno tante «isole del fare»: spazi per attività gratuite diverse, affidate ad altrettante realtà bergamasche.

Partecipano il gruppo Parkourwave, che propone parkour all’interno del quartiere (alle 16 per i principianti e alle 18 per gli esperti); la Banda della Merenda, gruppo di genitori che organizza spazi e momenti di gioco libero e autonomo per i bambini (per l’occasione, oltre a vendere merende fatte in casa, il gruppo allestirà una mostra fotografica nel centro socio-culturale del quartiere, proporrà la costruzione di un villaggio di cartone e organizzerà un mercatino dei piccoli); il gruppo Orti Storti, che propone laboratori di riciclo creativo per i più piccoli; la cooperativa Alchimia, con il workshop «La tua bici in Retrofit» e il gioco «Energy-game» sul risparmio energetico. E, ancora, il gruppo Dida Labò con i suoi laboratori sulla e con l’arte, che ad ogni bambino questa volta affiderà un piccolo telaio con cui tessere con le proprie mani la pianta della sua città; l’associazione sportiva Ginnastica Artistica Treviolo, con spazi di prova dedicati alla ginnastica artistica e acrobatica, e una visita guidata botanica nel quartiere di Longuelo: Gabriele Rinaldi, direttore dell’Orto Botanico Lorenzo Rota, accompagnerà grandi e piccoli alla scoperta delle particolarità botaniche del quartiere.

«Vivi Longuelo è un percorso pensato per creare spazi di aggregazione in piazza grazie a momenti culturali e di intrattenimento – spiega Lorenzo Nava dell’associazione La Scatola delle Idee. Per tutto il periodo estivo, quando i quartieri tendono a svuotarsi e per chi resta spesso c’è poco da fare, a Longuelo ci sarà un riferimento di qualità capace di coinvolgere grandi e piccoli. E con le attività che abbiamo inserito nella giornata di apertura del 28 giugno, valorizziamo l’iniziativa e le capacità di gruppi e associazioni, che in questo modo hanno la possibilità di farsi conoscere coinvolgendo nuove persone attraverso le proprie proposte».

La chiusura della rassegna Vivi Longuelo è prevista per il 6 settembre, quando in piazza Quarenghi dalle 16 in poi sarà dato spazio alle arti di strada e alla musica, con il concerto della Piccola Orchestra Karasciò.

Tutte le iniziative in programma sono a partecipazione libera e gratuita.

© riproduzione riservata