Lunedì 18 Aprile 2011

Val di Non, arte protagonista
C'è «Lo spirito della gente anaune»

A un anno di distanza dall'apertura al pubblico di Castel Thun, la Val di Non si appresta a fare da teatro a un altro evento artistico di grande rilevanza. Il 16 aprile ha aperto i battenti la mostra “Lo spirito della gente anaune”, un percorso storico-artistico dedicato alle famiglie nobiliari della valle che hanno avuto un ruolo determinante nella storia del Trentino e dell'area conosciuta come Tirolo.

“Lo spirito della gente anaune” ha come tema le principali famiglie nobiliari della Valle di Non di origine feudale: in particolare le famiglie Arsio, de Cles, Spaur e Thun. La sede espositiva principale è il Palazzo Assessorile di Cles, un importante palazzo storico cinquecentesco - ma di impianto medioevale – recentemente restaurato, decorato con pregevoli affreschi coevi. Le sue stanze verranno arredate con dipinti, oggetti sacri, mappe storiche, documenti, manoscritti, libri, mobili, paramenti sacri e oggetti personali al fine di raccontare quasi in presa diretta, mediante un'ambientazione fedele allo spirito dell'epoca a cui si ispira l'allestimento della stanza, la storia delle nobili famiglie anaunensi; video tematici ne approfondiranno le vicende.

A corredo sarà attiva anche una corposa sezione didattica. Sono inoltre previsti percorsi sul territorio che coinvolgeranno i comuni della Valle di Non, con iniziative situate nei castelli, nelle dimore e nei luoghi sacri legati alle famiglie di cui si parla nella parte espositiva. Eventi collaterali quali concerti, spettacoli teatrali, drammatizzazioni, conferenze e percorsi culinari faranno da cornice all'iniziativa.

Evento promosso dal Comune di Cles in collaborazione con l'Archivio di Stato di Trento.


Informazioni:
Fino al 4 settembre 2011
Ingresso gratuito
Luogo: Cles, Palazzo Assessorile, piazza Municipio 21
Orario: 10-12/15-19
Giorno di chiusura: lunedì
Telefono: 0463 662000 Fax: 0463 662069


Pacchetto “Arte in Val di Non”
Quota per persona in camera doppia a partire da 130 Euro in agriturismo. Comprende: 2 pernottamenti con prima colazione, cena tipica in rifugio, ingresso con visita guidata a Castel Thun, visita guidata a un canyon o a un'azienda agricola o gita di un'ora in carrozza, visita libera al Santuario di San Romedio, ricettario in camera “La mela Dolci Trasformazioni

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags