Martedì 27 Settembre 2011

Rajasthan e Pushkar
Viaggio in India

La fiera del bestiame di Pushkar è un evento variopinto e festoso. Il tour operator Evolution Travel propone per l'occasione due itinerari di 12 giorni/10 notti: uno tocca il Rajasthan, mentre il secondo è dedicato al Nord dell'India.

Rajasthan e Fiera di Pushkar è un viaggio completo alla scoperta dei tesori del Rajasthan, delle dimore dei maharaja e delle loro fortezze. Un itinerario che si si snoda tra vecchie cittadelle ed il Deserto del Thar, con la visita di Jaipur, la città più famosa del Rajasthan, fino all'incomparabile Agra con il suo meraviglioso Taj Mahal.

La partenza è prevista il 1° novembre da Roma per Delhi con visita delle principali attrattive della città, dai monumenti come i colorati mercati. Si prosegue il 3 novembre per Mandawa, famosa per le sue "Haveli", case finemente affrescate, sparse per i villaggi della regione.

Si visita anche Bikaner, cittadina situata nel Deserto del Thar, cinta da mura in pietra arenaria rossa. Durante il trasferimento visita del famoso tempio di Karni Mata, “il tempio dei topi”, abitato da migliaia di roditori considerati sacri. A Jodhpur, “la città blu” per la tipica colorazione azzurra delle sue case, si visita il Forte di Mehrengarh che nei suoi cinquecento anni di storia, non è mai stato conquistato da nessun esercito nemico. Non si tratta di un edificio militare, quanto di una cittadella fortificata dove si trovano il palazzo del Maharaja, alcuni templi, e un bel giardino.

Si giunge quindi nel cuore del viaggio, a Pushkar, dove in questo periodo si svolge il festival del bestiame. La città si trova sulla riva di un meraviglioso laghetto, ricca di almeno 500 templi e di 52 ghat, scalinate e luogo di preghiera lungo il percorso del lago. La sistemazione è prevista in campo tendato. Si prosegue per Jaipur, con visita del Forte di Amber, a 11 km. da Jaipur, imponente fortezza della civiltà Rajput. Per arrivare in cima al palazzo si monta a dorso di elefante attraverso il vecchio percorso dei Maharaja.

Sulla strada per Agra, sosta ad Abhaneri, affascinante villaggio del Rajasthan orientale e a Fatehpur Sikri, città abbandonata che risale all'epoca Moghul, costruita da Akbar Il Grande. Ad Agra il punto di forza è la visita del Taj Mahal, il mausoleo costruito dall'imperatore Shah Jahan per commemorare la moglie e divenuto il simbolo dell'India intera. Prima di rientrare in Italia, si visita l'Itmad Ud Daulah, anche chiamato “Baby Taj”, mausoleo dove riposano le ceneri del suocero dell'Imperatore Jehangir e costruito dall'Imperatrice Noorjehan. Da Delhi è previsto il rientro in Italia.

Quota a persona da € 1800 per sistemazione in hotel di 4 stelle (2100 € in 5 stelle). Comprende volo di linea diretto da Roma per Delhi, trasferimenti, visite ed escursioni con autista e assistente a disposizione, visite e ingressi con guida in italiano, trattamento di pensione completa e assistenza del personale Evolution Travel.
Spese di circa € 160 per tasse aeroportuali, € 90 per visto, € 95 per assicurazione medico, bagaglio e annullamento.

Nord dell'India e Fiera di Pushkar è un viaggio breve ed essenziale nell'India del Nord più classica. Un passaggio da Delhi a Varanasi fino ad arrivare ad Agra con il suo Taj Mahal, lungo la Valle del Gange, immersi nella più autentica cultura indiana. Si parte da Milano Malpensa il 30 ottobre per Delhi, dove si visitano i principali monumenti e attrattive. Il giorno seguente trasferimento in volo per Varanasi, considerata dagli indù la città sacra per eccellenza, meta dei pellegrini che giungono da ogni parte dell'India per purificarsi nelle acque del Gange, per attendere la morte o per cremare i corpi dei loro congiunti.

Si visita il colorato bazar e in serata giro in barca per partecipare alla preghiera lungo il fiume e alle cremazioni che si susseguono con interminabile sequenza. All'alba del 2 novembre, escursione in barca sul Gange per una suggestiva visione della città e dei rituali che si svolgono sulle rive del fiume. A seguire trasferimento in aeroporto e volo di linea per Khajuraho, conosciuta in tutto il mondo perché ha il più grande numero di templi medievali induisti e giainisti dell'India, dichiarata Patrimonio dell'Umanità per l'UNESCO nel 1986.

A Orcha si visitano i numerosi palazzi e templi della cittadina. Nel mezzo della campagna, su un'isola prodotta da un ansa del fiume Betwa, svetta questa cittadella, un'antica roccaforte rajput, dimenticata dalla storia e dagli uomini. E' un'isola di pace e di tranquillità e un magnifico esempio di fortezza medievale dove i muri e le torrette racchiudono giardini, padiglioni e templi. Sulla strada per Agra, sosta a Gwalior, città dominata dal forte, roccaforte per secoli, che sorge sulla sommità di una collina. Ad Agra, visita del Taj Mahal. Nell'itinerario verso Jaipur si visitano Fatehpur Sikri e Abhaneri. Da Jaipur si parte per la fiera di Pushkar, con un'intera giornata dedicata a questo evento unico. Previsto un rientro a Jaipur con visita della città e del suo colorato bazar. Rientro in Italia il 10 novembre.

Quota da € 2.020 a persona per sistemazione in camera doppia in hotel di 4/5 stelle e da € 2.340 a persona in camera doppia in alberghi di 5 stelle. Comprende il volo diretto da Milano Malpensa per Delhi, voli interni, trasferimenti, visite ed escursioni con pullman privato, autista e assistente, visite e ingressi a monumenti con guida locale in italiano, trattamento di pensione completa per tutto il viaggio, assistenza del personale Evolution Travel. Non comprese le tasse aeroportuali di circa € 290 a persona, le spese per il visto di € 90, assicurazione medico bagaglio e annullamento.

Per informazioni:
www.evolutiontravel.it
Evolution Travel
Tel 049 89 12 509

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags