Giovedì 03 Novembre 2011

L'Alta Val Venosta
riscopre il Romanico

Guardare alla montagna anche da un punto di vista culturale senza dimenticare l'ambiente. Succede tra l'Alta Val Venosta e la Confederazione Elvetica, complici itinerari sulle tracce del Romanico e di Carlo Magno, lungo l'antica via del sale. Sotto la lente pagine di storia dell'arte di prim'ordine, raccontate da storiche abbazie, chiese romaniche dagli affreschi ottoniani e carolingi, riportati alla luce da attenti restauri, e castelli da fiaba.

Appena archiviata l'iniziativa «Sentieri del cielo. Sulla via del romanico», visite guidate ai 30 siti culturali altoatesini fra abbazie e chiese, vette e paesaggi mozzafiato, l'autunno culturale prosegue. Un itinerario alla scoperta del romanico può partire dal convento di Monte Maria (Burgusio 1260 m, frazione di Malles),l'abbazia benedettina più alta d'Europa, celebre per gli affreschi romanici della cripta. Può proseguire poi con una biciclettata da Malles a Laces (c'è la possibilità di noleggiare anche bici elettriche). Lungo il percorso doverosa è la deviazione per Glorenza, la cittadina medioevale più piccola d'Europa.

L'itinerario culturale, tenendo Malles come base logistica, può proseguire alla scoperta delle chiese romaniche di San Benedetto, San Vito, San Nicolò e del convento di Val Monastero, in terra elvetica, dichiarato patrimonio dell'umanità dall'Unesco per il ciclo di affreschi carolingi della sua cappella. Altra meta in bicicletta da Laces a Lana con la visita alla chiesetta di San Procolo a Naturno, celebre in tutto il mondo (tesi di laurea dal Giappone!) per l'affresco di San Paolo che fugge, calato dalle mura di Damasco. Anche Castelbello merita una visita guidata all'interno della fortificazione e alla mostra d'arte presente.

Ebbene tutti questi siti possono essere raggiunti, oltre che in auto e a piedi, con mezzi pubblici di trasporto efficientissimi: autobus urbani ed extraurbani, ferrovia val Venosta, su cui comodamente caricare la bici, e ferrovia Retica, con la possibilità di combinare diverse opzioni. Grazie a una conveniente «bikemobilcard» giornaliera o per più giorni noleggio bici, accesso a tutti i mezzi di trasporto diventano facili e particolarmente adatti alle famiglie.

Ines Turani

Info Alta Venosta Vacanze, via S. Benedetto, 1- 39024 Malles. Telefono 0473 831190. www.stiegenzumhimmel.it – mals@rolmail.net

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags