Martedì 03 Gennaio 2012

Valli di Tures e Aurina:
sci e gite in carrozza

Se vi siete appena svegliati e vedete bianco, non allarmatevi e posate la cornetta del telefono col numero della guardia medica già inserito. E' probabile che vi troviate nelle Valli di Tures e Aurina (BZ), un luogo dove la neve arriva puntuale come un orologio svizzero trapiantato nella zona più settentrionale dell'Alto Adige, per la gioia di chi non concepisce una vacanza invernale senza gli sci o la tavola da snowboard ai piedi, che può tra le altre cose cimentarsi con la pista caratterizzata dal maggiore dislivello dell'intero Sudtirolo, dai 2400 metri della partenza del rifugio Sonnklar ai 900 del punto d'arrivo. Un vero Eldorado per lo sci alpinismo.

Per chi invece trema al solo pensiero della caduta da fermo, la prospettiva di partire già seduto potrebbe risultare allettante: l'Alpine Coaster, pista per slittini su rotaia sul Klausberg – periodicamente aperta anche in notturna - è una tentazione per grandi mascherata da attrattiva per i più piccoli. Un chilometro e mezzo di azione e spettacolo in mezzo alla natura e alle montagne, che scende verso valle alzandosi anche fino a 10 metri di altezza non può lasciare indifferente il rappresentante di nessuna fascia d'età. Soprattutto se il finale di una giornata passata tra le lamine e la neve va in scena al ristorante “Kristallalm” alla stazione Monte Klausberg o in uno degli oltre 50 rifugi e malghe aperti al pubblico. Magari con gli occhi rivolti all'orizzonte per assistere agli spettacolari SKISHOW notturni del mercoledì.

Chi alla velocità preferisce invece una ritmica sgambata alternata alla contemplazione del panorama circostante, sarà lieto di sapere che le Valli di Tures e Aurina - il cui territorio fa parte del Dolomiti Nordic Ski - dispongono di ottime piste da fondo in quota che si snodano attraverso il paesaggio e che le ciaspole ai piedi sono una valida alternativa per vivere l'inverno nel suo lato più suggestivo, avventurandosi in passeggiate solitarie o in gite accompagnate nel parco naturale.

Gli eterni indecisi tra mare e montagna, così come i nostalgici delle discese tra le rocce, possono sciogliere i dubbi e rimettere in tasca il fazzoletto, dal momento che su queste nevi lo snowrafting è la norma. E non è raro – magari nella pausa di un'arrampicata sul ghiaccio sull'altopiano di Riva di Tures o Selva dei Molini - avvistare un gommone sfrecciare sulla superficie bianca. Le Valli di Tures e Aurina sono infine rinomate per venire incontro anche al desiderio dal sapore aristocratico di vacanze improntate sull'atmosfera romantica di gite in carrozza o sulla semplice passione ippica, con la corsa di cavalli avelignesi con la slitta.

Per informazioni:
Consorzio turistico Area Vacanze Valli di Tures e Aurina
(Alto Adige – Südtirol), Via Aurina 95 – 39030 – Cadipietra – Valle Aurina Tel. 0474.652081 info@tures-aurina.com
www.tures-aurina.com/inverno

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags