Mercoledì 25 Gennaio 2012

Alta Badia, slittano
i contadini in costume

Gli appuntamenti con il mondo cavallo sono ormai diventati di gran tradizione in Alta Badia. Molti gli allevamenti di cavalli, in gran parte di razza haflinger e norica, che preparano e addestrano gli animali all'impiego agricolo e ad essere utilizzati per il tempo libero e per le passeggiate. A marzo 2012 qui sarà di scena “la slittada da paur” (slittata dei contadini) nata qualche anno fa per gioco. Si tratta di una gita dei contadini dell'Alta Badia, che si radunano per trascorrere una giornata in allegria, percorrendo con i loro amici cavalli un tragitto tra malghe e boschi secolari.

Il mezzo usato è la slitta, un vero e proprio capolavoro artigianale, tramandato gelosamente di padre in figlio. La slitta è intagliata e dipinta a mano e raffigura le peculiarità e l'importanza della fattoria posseduta. Questi mezzi di trasporto si usavano un tempo per andare alla messa solenne della domenica e per sfoggiare i coloratissimi costumi ladini.

Gli uomini indossavano pantaloni di cuoio o di panno abbinati a diversi tipi di giacche, le donne pesanti sottane di lana e allegri copricapi a forma di cipolla. Il lungo corteo parte dal paese di Pedraces per raggiungere il centro di La Villa, dove il pubblico ha la possibilità di ammirare da vicino le slitte, i costumi tradizionali e le particolari bardature dei cavalli. Nel pomeriggio assisteremo al campo sportivo di La Villa la gara sociale di cavalli con slitta e skikjöring.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags