Sabato 17 Marzo 2012

Vacanze family
Scelgono i bimbi

di Emanuele Roncalli

È già conto alla rovescia per le prossime vacanze estive. Hotel, resort e tour operator fanno a gara per offrire a prezzi scontatissimi pacchetti di sicuro vantaggio per chi prenota in questi giorni. Del resto chi prima arriva, meglio alloggia. Non è tuttavia facile la scelta, quando soprattutto ci si sposta in famiglia, con i figli piccoli o appena grandicelli. Si potrebbe anzi dire che sono i bambini a scegliere, o comunque a condizionare la scelta di un luogo o una struttura. Il ginepraio delle offerte non aiuta e spesso si trascorrono ore davanti al computer alla ricerca spasmodica di un hotel che venga incontro alle esigenze di ognuno. Vi sono però alcune catene alberghiere o gruppi di hotel e resort ormai collaudati, dove poter scegliere una vacanza «a misura di bambino»: non solo villaggi, ma anche resort che vanno incontro al bisogno di relax, con un'atmosfera più ovattata, meno caotica rispetto a quelli dove predomina l'animazione a tutte le ore.

Ancora una volta, le più attrezzate sono le strutture ricettive dell'Alto Adige. Iniziamo dai Familienhotels Alto Adige Südtirol, divisi in tre categorie: Family, Family Comfort e la nuova Family Premium, caratteristica di quest'ultima è il fatto di essere riservata alle sole famiglie con bambini. Fondamentale per tutte è la natura: l'intento è di avvicinare agli ambienti naturali i piccoli, con attività didattiche e gioco.
Gli assistenti dei Familienhotels hanno frequentato corsi specifici in pedagogia della natura. I bimbi sono divisi per età: Mini Club Esplora Natura, da 3 a 6 anni, e Junior Club Esplora Natura, da 7 a 12 anni. Inoltre durante l'estate alcuni hotel organizzano il Campo Esplora Natura, per bambini dai 7 ai 12 anni. Info: www.familienhotels.com.

Italy Family Hotels è invece il nome del consorzio che riunisce novanta associati, specializzato su tutto il territorio nazionale nelle vacanze per famiglie. Bino è la simpatica mascotte del gruppo e anche uno standard qualitativo interno, che ogni albergo intenzionato ad associarsi deve rispettare. Lo standard va da 3 a 5; 3 Bino è il minimo consentito, 5 Bino il livello qualitativo più alto. Un'attenzione particolare è riservata all'alimentazione dei piccoli, con il ricettario e menù «Mangio Gioco Mi Diverto». Pensato da una nutrizionista e da uno chef, sposa la filosofia della «Carta dei diritti alimentari per la crescita dei bambini» e regala ai più piccini la gioia di piatti dai nomi divertenti. Info www.italyfamilyhotels.it.

Il gruppo Falkensteiner Hotels & Resindences, per parte sua, ha creato una linea di strutture in Alto Adige, Austria e Croazia rivolta alla famiglia. Tutte quattro stelle o quattro stelle superior, sono caratterizzate da ampi spazi per entrambi i target (genitori e bambini), animazione indoor e intrattenimento, programma di attività outdoor, animatori e assistenti professionali qualificati. A mettere la sua firma d'autore è anche il Miniclub Falky Land il privè con ingresso riservato under 12 che differenzia attività e programmi a seconda dell'età. Per i neonati in ogni Falkensteiner Family Hotel sono a disposizione lettini, scaldabiberon, babyphone, fasciatoio, carrozzina ecc.

Per chi volesse fare un giro esplorativo c'è sempre internet. E la possibilità di navigare ad esempio fra i Kinderhotel, gli Happy family hotels, i Selecthotels della Riviera romagnola, i Delphina Hotel della Sardegna. Oppure si può compiere un viaggio virtuale sui siti internet dedicati all'infanzia: da bimbinvacanza.it a bimboinviaggio.com.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags