Lunedì 03 Novembre 2008

Alla scoperta del Tartufo della Marca di Camerino

Per il quarto anno consecutivo si rinnova, nel territorio della Comunità Montana di Camerino, l’appuntamento goloso alla scoperta del Tartufo della Marca. La manifestazione Le Terre del Tartufo: Festival del tartufo d’autunno e dei prodotti tipici della Marca di Camerino è programmata per sabato 22 e domenica 23 novembre a Maddalena di Muccia, in provincia di Macerata, nell’area della Distilleria Varnelli (orario 10:00-19:00). Sviluppando la fortunata formula già sperimentata nelle precedenti edizioni, l’evento ruota intorno ad una variopinta rassegna rappresentativa delle più autentiche produzioni del territorio montano: salumi e formaggi, miele e frutti di bosco, legumi e cereali, funghi ed erbe spontanee, dolci e frutta, nonché manufatti realizzati dagli abili artigiani della zona.Tuttavia, al centro dell’attenzione sarà, com’è logico aspettarsi, il tartufo di stagione, e cioè l’uncinatum (nero) ed il magnatum pico (bianco), il prezioso fungo ipogeo che il sottosuolo della Marca di Camerino racchiude in quantità sorprendenti!Sotto i riflettori di questa quarta edizione sarà anche il ciauscolo, un prelibato salume a pasta molle che s’impone all’attenzione dei buongustai come esclusiva specialità di questo suggestivo lembo d’Appennino. La “gustosa due giorni” della Marca di Camerino contempla anche convegni, momenti di studio, animazioni, rappresentazioni teatrali e confronti con altri territori. In un’aula attrezzata si svolgeranno degustazioni guidate da esponenti dell’Accademia Italiana della Cucina e dell’Associazione Italiana Sommeliers incentrate su: Tartufo della Marca, Ciauscolo e Pesce di Montagna (informazioni e prenotazioni 0737/647184). Sono inoltre previsti spazi animati dai personaggi legati alla tradizione locale, i quali si cimenteranno in dimostrazioni dal vivo della produzione di specialità gastronomiche, che saranno poi offerte al pubblico in degustazione. Sarà così possibile seguire in “diretta” la preparazione della mitica “acquacotta” dei pastori, del gustoso formaggio pecorino “sopravissano”, del celeberrimo “ciauscolo” e di tante altre prelibatezze della Marca di Camerino.Di particolare interesse l’area dedicata alla gastronomia di altre realtà, italiane ed estere. Direttamente dal Circolo Polare Artico e, precisamente dall’arcipelago norvegese delle Lofoten, giungerà una delegazione sotto il segno di “Re Stocco”. È proprio in queste remote isole che il merluzzo artico viene pescato e, successivamente, trasformato in stoccafisso. Dal Veneto arriverà invece la Strada del Riso Vialone nano Veronese I.G.P., una realtà territoriale che è stata in grado di costruire intorno ad un prodotto tipico, come il riso, un vero e proprio sistema economico che spazia dalla gastronomia al turismo. Esclusivi pacchetti promozionali, confezionati per l’occasione, propongono ai gourmets un’offerta basata sulle specialità tipiche della Marca di Camerino, tartufo compreso, nonché sulle altre rilevanti attrattive storico-artistiche e naturalistiche dell’area. Tuttavia il tempo propizio per visitare il territorio non finisce con la “due giorni” di Muccia! Infatti, i locali appartenenti al circuito Marca di Camerino presenteranno, in tutti i fine settimana di novembre e dicembre, speciali pacchetti week-end e particolari proposte di menù a tema.Info: 0737.647184; info@marcadicamerino.it; www.marcadicamerino.it

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags