Fuga al lago di Garda nel «tempio» di Aqualux

Fuga al lago di Garda
nel «tempio» di Aqualux

Clima mite, acque termali, piscine calde. Le falde acquifere della zona del Garda sono una manna, tanto per gli operatori quanto per i turisti.

Nella settimana più torrida dell’estate 2019, nulla di meglio che una «fuga al lago di Garda» per ritemprarsi e rigenerarsi nelle calde (ma anche fresche) acque di una spa o di una piscina. Soprattutto la sponda ad est è punteggiata di resort, location, hotel che offro la possibilità di usufruire di pacchetti giornalieri. Si entra in tarda mattinata o nel pomeriggio ed è possibile godere di piscine e strutture fino a sera. Da Sirmione a Lazise, a Bardolino, ma anche oltre, fino ad arrivare a Riva del Garda vi numerose sono le strutture ricettive.

A Bardolino l’Aqualux Hotel SPA Suite&Terme è la prima struttura fuori l’Alto Adige ad aver ottenuto la certificazione Clima Hotel. Un vero e proprio tempio del benessere. Costruito con una struttura in legno, ha puntato tutto su materiali bio-compatibili, energie rinnovabili e software in grado di controllare il risparmio energetico idrico.

Cuore della struttura è una corte immensa che ospita l’ AquaExperience , caratterizzata dalla presenza di 8 piscine. Quelle esterne contano una piscina per bambini e una vasca di ben 250 mq che comunica con un’altra interna raggiungibile a nuoto. Nella zona esterna dell’avveniristica area pool sono presenti inoltre percorsi di acqua corrente, una zona dedicata al nuoto, stazioni idro e aeromassaggio, una vasca di acqua salina dedicata al relax – situata a un differente livello rispetto alle altre - e una piscina Whirpool con sedute sagomate. Tutte le piscine sono circondate da spazi relax e aree verdi.

Le piscine indoor sono contraddistinte da forme e dotazioni particolari. Si distinguono quella a forma di T rovesciata e la vasca Whirpool circolare a forma di «coppa di champagne» che sembra emergere dalle acque sottostanti e che è accessibile attraverso un ponticello sopraelevato corredato di rilassanti corner salotto. Oltre a ciò sono presenti anche una cascata d’acqua, postazioni idro e aeromassaggio, due doccioni cervicali, due piastre ad aria, un percorso massaggio, due ampie nicchie massaggio e quattro lettini aero massaggio.

Il posizionamento ad hoc di sistemi di controllo permette di coordinare coreograficamente l’illuminazione di tutta la zona, ottimizzando il consumo energetico interno. «AquaSpa Wellness» - uno spazio di 1000 mq - rappresenta invece un autentico paradiso del wellness, grazie a cabine dedicate ai trattamenti estetici, una Private SPA, quattro saune, due bagni a vapore, una fontana di ghiaccio, un calidarium e un solarium. «Last but not least», nel mondo AquaSpa Wellness è disponibile anche un’area riservata esclusivamente alle donne e dotata di sauna divano e bagno al vapore.

Il Centro Termale utilizza l’acqua termale della fonte «San Severo» e offre, in cabine appositamente realizzate, trattamenti di balneoterapia con e senza idromassaggio, ed è ideale per la cura di svariate patologie, in particolare quelle dermatologiche e per combattere gli inestetismi cutanei.

Si tratta di un’acqua batteriologicamente pura che scaturisce da una profondità di oltre 300 metri e ha origine dal bacino idrogeologico del sistema termale adiacente alla riva orientale del Lago. È particolarmente ricca di calcio, magnesio e bicarbonati che le conferiscono proprietà terapeutiche ideali per effettuare la balneoterapia, pratica termale molto diffusa che prevede l’immersione parziale o completa in vasche individuali.

Informazioni : Aqualux Hotel SPA Suite&Terme via Europa Unita, 24/b 3701 - Bardolino (Vr) 045-6229999; 045-6229900 www.aqualuxhotel.com/







© RIPRODUZIONE RISERVATA