Il fascino di Porto degli Argonauti Marina-Resort immerso nella natura

Il fascino di Porto degli Argonauti
Marina-Resort immerso nella natura

Un’eccellenza del territorio lucano, affacciata su un mare tra i più belli d’Italia. Parliamo di Porto degli Argonauti, un Marina-Resort di lusso circondato dall’incontaminata e lussureggiante natura della Basilicata e da una spiaggia privata di finissima sabbia dorata.

Porto degli Argonauti è un complesso architettonico di ville, appartamenti, hotel, piazzette, marina e tanto verde. Unico porto turistico italiano che ha ottenuto il prestigioso riconoscimento delle cinque ancore d’oro della Yacht Harbour Association – non solo per l’elevata qualità dei servizi della marina ma anche per quelli che offre il resort – si trova sulla costa ionica della Basilicata e nel cuore del Mediterraneo, in posizione ideale per scoprire i tesori della Lucania, della Puglia, della Calabria e per proseguire verso lidi più lontani, come la Grecia, la Turchia, la Sicilia e le isole Eolie.

Inoltre dista pochi chilometri dalla suggestiva città di Matera, capitale della cultura 2019, e da alcuni dei luoghi più belli tra Basilicata e Puglia. Può essere la base ideale per esclusive vacanze al mare, in barca o in una delle splendide case e ville, proposte come investimento sicuro. Un punto di riferimento non solo d’estate, perché ricca di percorsi culturali che spaziano nella splendida Basilicata, ricca di storia e di un patrimonio naturale di primo livello.

Il progetto
L’idea di Porto degli Argonauti nasce agli inizi degli anni ’90 con l’obiettivo di creare sulla costa ionica della Basilicata, un resort turistico in perfetto equilibrio con la natura. Da una parte un mare meraviglioso e poco conosciuto, le spiagge, la pineta e i suoi sentieri e, dall’altra parte un’offerta di servizi di alta qualità per rispondere ai bisogni del mercato. Il progetto comprende un porto turistico, un’area residenziale, hotel, parchi, giardini, strutture ed equipaggiamenti sportivi, un centro commerciale, uno yacht club per l’organizzazione di eventi, piazzette, negozi e bar distribuiti lungo tutto il borgo. Per costruire in armonia con l’ambiente, Nettis Resort, l’azienda che ha progettato, costruito e gestisce Porto degli Argonauti, ha pensato all’architetto Luigi Vietti, l’inventore della Costa Smeralda.

Un porto esclusivo, con ogni comfort
Il porto, inaugurato nel 2010, è elegante e funzionale, capace di ospitare 450 imbarcazioni di piccolo e medio cabotaggio, anche di lunghezza superiore ai 30 metri, con profondità fino a 3,5 metri. Le due darsene sono attrezzate con pontili di ormeggio fissi e tutto il porto è circondato da una lussureggiante pineta, delineato da palme e da una ricca vegetazione mediterranea.

Tutto intorno, le comodità di un resort di lusso
L’ingresso alla struttura via mare viene assistito dalla torre di controllo che guida fino all’ormeggio in banchina, garantendo e coordinando la presenza degli ormeggiatori in mare su specifici battelli. Molti i servizi offerti, dall’assistenza e ascolto su radio VHF, alla distribuzione carburanti, dall’impianto antincendio alla raccolta acque nere e rifiuti solidi di bordo, oli usati e batterie scariche. Naturalmente ci sono sorveglianza, servizio meteo, attrezzature antinquinamento, e i posti barca sono attrezzati con acqua ed energia elettrica, servizi igienici e docce, parcheggio, box e charter. C’è anche un cantiere di 15.000 metri quadrati con travel lift da 75 tonnellate che garantisce i servizi di rimessaggio esterno e interno, officina riparazioni (carena, legno, meccanica, tessile, motoristica, carpenteria metallica), varo e alaggio, ricambi e attrezzature nautiche. Le caratteristiche esclusive di Porto degli Argonauti hanno fatto sì che sia stato scelto come tappa all’interno della prestigiosa gara di motonautica d’altura Venezia-Montecarlo, che ha toccato la destinazione ionica il 4 luglio scorso.

Soggiorni nel lusso
Nell’area residenziale, le case in vacanza sono una soluzione ideale per un week-end romantico o per una vacanza spensierata con tutta la famiglia. Gli appartamenti sono 91, tutti lussuosamente arredati, con camere ampie, spaziosi terrazzi e/o giardini. Sono distribuiti in edifici a tre livelli: il piano terra dà sul giardino, i due piani superiori dispongono di comodi terrazzi. Sono disponibili inoltre gli appartamenti Charme, arredati con dotazioni di pregio, con terrazzi attrezzati e vista sul porto. Gli appartamenti si dividono in monolocali per due persone, bilocali per quattro e trilocali per sei persone. Per un bilocale standard le quote partono da 400 euro in bassa stagione fino a 1.600 euro in alta stagione per soggiorni settimanali escluse le tessere. La tessera spiaggia del valore di 60 euro da diritto a ombrellone, lettino, sdraio e servizio navetta per la spiaggia, mentre la tessera club (37 euro) include l’accesso alla piscina, animazione e junior club.

Un soggiorno a Porto degli Argonauti è anche l’occasione per mille attività, dallo sport alle escursioni: paddling, pesca d’altura, parasailing, tennis, calcio, beach volley, zumba, aerobica, baby club, mini-crociere, concerti e animazione serale, escursioni enogastronomiche e fotografiche, passeggiate a cavallo, hiking, bicicletta, golf.

Case e ville da acquistare
A Porto degli Argonauti è anche possibile acquistare una casa o una villa, un investimento immobiliare di qualità sfruttabile tutto l’anno grazie al clima mite e alle tante attività. Un investimento perfetto in particolare per gli amanti della vela, grazie anche alla disputa del Campionato Invernale Mar Ionio. Il progetto, del valore complessivo di 580 milioni di euro, prevede eleganti proprietà dallo stile architettonico caratteristico dei paesi del sud con una magnifica vista sul porto turistico o immerse tra rigogliosi giardini mediterranei: appartamenti da 1 a 3 camere da letto, terrazzo o giardino, ville bi-familiari con 2 camere da letto e giardino, ville con 3 camere da letto, giardino e piscina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA