Per la scelta delle vacanze c’è la Bit Borsa del Turismo

Per la scelta delle vacanze
c’è la Bit Borsa del Turismo

Non avete programmato ancora le vacanze estive? Volete essere aggiornati sulle nuove strutture ricettive e le destinazioni più gettonate. C’è la Fiera che fa per voi è la Bit - Borsa internazionale del turismo che si svolge a Milano da domenica 10 a martedì 12 febbraio.

Allestita nei padiglioni 3 e 4 di Fieramilanocity e nelle sale convegni del MiCo, la Bit è un’occasione di incontro tra decision maker, esperti del settore e buyer selezionati provenienti dalle aree geografiche a più alto tasso di crescita economica e da tutti i settori della filiera turistica. L’ingresso per il pubblico è solo domenica 10 febbraio in orario 9.30-18.00; lunedì 11 e martedì 12 l’ingresso alla Bit 2019 è riservato agli operatori del settore. Il costo del biglietto alle casse è di 7 euro (per info 02 9976144).

Forte la presenza delle regioni italiane, sottolineata da prestigiose new entry e rientri — Lazio, Liguria e Umbria — oltre alla partecipazione di numerosi altri enti territoriali tra i quali grandi città come Genova, Milano o Roma Capitale oltre a consorzi e associazioni di comuni.
Il fenomeno city break si rispecchia nella partecipazione di destinazioni europee emergenti come la capitale slovena Lubianan, incontro di eleganza asburgica e una vivace movida, indice di un crescente interesse per l’Europa dell’Est rappresentata a Bit 2018 da Croazia, Polonia, Romania, Russia e Slovenia.

Tra le mete più leisure,n per chi ama le vacanze outdoor combinate con ricche tradizioni questo è l’anno delle isole, come le Azzorre, meta ideale o le Canarie. Tra le italiane spicca Pantelleria, dove si possono vivere esperienze uniche come dormire in un dammuso, tradizionale casetta di pietra lavica, bere un ottimo passito o fare escursioni in una natura selvaggia e incontaminata. L’area mediterranea e del Medio Oriente si conferma nell’insieme ben rappresentata con Algeria, Cipro, Egitto, Giordania, Georgia, Grecia, Iran, Israele, Marocco, Tunisia e Turchia.

Per le destinazioni a lungo raggio si segnalano gli Stati Uniti con Visit USA/Brand USA che, dopo il positivo riscontro della edizione 2017, ha deciso di rafforzare la partnership attraverso un progetto di co-marketing che porterà in manifestazione 100 Agenzie di Viaggi ospiti, tra le quali specialisti con il titolo di Master e USA Ambassador. Allo stand incontreranno gli operatori selezionati soci Visit USA come Global Gsa con Hertz, Delta Airlines, Ncl, Norwegian Cruise Line, Reimatours Tour Operator, Tecnitravel Tour Operator, Utat Tour Operator.

Continua anche la crescita dei mercati asiatici dove quest’anno si presenta in modo più incisivo il Giappone insieme con altre mete asiatiche emergenti, come Bangladesh e Cambogia, e “classici” dell’area quali India, Malesia, Sri Lanka e Thailandia oltre alle isole dell’Oceano Indiano come Mauritius, Seychelles e Maldive.

Il turismo più consapevole guarda all’Africa con, ad esempio, l’Etiopia, uno dei Paesi del continente con la storia e la cultura più antiche, e al Centro-Sudamerica grazie a mete alternative ai tour classici come lo Stato brasiliano del Cearà, ideale in particolare per le vacanze naturalistiche per gli appassionati di windsurf o kitesurf. Nei vicini Caraibi gli italiani continuano ad amare molto Cuba e Repubblica Dominicana, ma stanno scoprendo anche le isole “minori” tra le quali una meta accessible luxury come le British Virgin Islands.

Aree specializzate ed eventi unici
Oltre che dal mix di proposte italiane ed estere, la formula esperienziale di Bit 2018 è rafforzata dalla presenza di aree tematiche: A Bit of Taste è dedicata al turismo enogastronomico; I Love Wedding si focalizza invece sulla promozione del segmento Viaggi Nozze e Destination Wedding.

Il turismo religioso tornerà a essere rappresentato in manifestazione grazie ad un’area di operatori specializzati nel segmento legato alla spiritualità, così come si ripropone l’area dedicata al Turismo LGBT, sempre in collaborazione con Sonders&Beach e IGLTA – International Gay Lesbian Travel Association, che presenterà non solo le destinazioni più friendly, ma anche le proposte più originali come le crociere LGBT, oltre a momenti di riflessione sui risvolti economici e le opportunità di business in questa fascia di mercato.

Per informazioni aggiornate: www.bit.feramilano.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA