Mercoledì 03 Ottobre 2007

Domenica il 57° Gp L’Eco di Bergamo

Torna domenica, 7 ottobre, il Gran Premio L’Eco di Bergamo. L’accattivante vetrina del ciclismo giovanile (sono interessati gli allievi) torna con la 57ª edizione. In gara i migliori del ciclismo nazionale sulle strade bergamasche per una ottantina di chilometri, in cui si notano le asperità di Colle Gallo e Colle dei Pasta. Ci sarà il campione italiano, il toscano Simone Antonini, il suo compagno di squadra Anthony Orsani vincitore della "Coppa d’Oro", poi il leader della "Coppa Diddi", pure toscano, Federico Marchioni, il piemontese Luca Sacchetti a bersaglio nella 29.a "Coppa Città di Gallarate", il bresciano Alberto Cornelio che nel corso della stagione ha ottenuto risultati importanti.

Gli iscritti hanno raggiunto le 175 unità, con anche la squadra belga Vc Ardennes-Predictor Lotto. Il percorso è lo stesso dell’ultima edizione, pianeggiante sino al 37° km (Casazza) quindi l’ascesa di Colle Gallo, gp della montagna collocato al Santuario della Madonna dei Ciclisti. La discesa su Albino, il lieve strappetto della Tribulina quindi, da Torre de’ Roveri, la salita (poco meno di 3 km) del Colle dei Pasta: ultimo ostacolo altimetrico, ultima possibilità di attacco per quanti avranno ancora da spendere, prima della picchiata su Bergamo dove, in viale Papa Giovanni, dopo 80, 3, km. è collocato lo striscione d’arrivo.

(03/10/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata