Domenica 13 Dicembre 2009

Mourinho litiga con un giornalista
Baresi: «Meritavamo di vincere»

Ancora tesi i rapporti tra Josè Mourinho e la stampa italiana. Secondo quanto ha riferito l'inviato a Bergamo di «Stadio Sprint», trasmissione su Rai2, il tecnico dell'Inter, dopo la gara pareggiata con l'Atalanta per 1-1, stava rilasciando un'intervista ai microfoni di Inter Channel, quando si è avvicinato un giornalista di una testata sportiva. A quel punto Mourinho avrebbe smesso di parlare e avrebbe anche allontanato il cronista spintonandolo. Mourinho era squalificato a Bergamo dopo l'espulsione rimediata contro la Juventus, e le interviste a Rai e Sky le ha rilasciate l'allenatore in seconda, Giuseppe Baresi.

«Tante volte le partite sono decise dagli episodi, e l'espulsione di Sneijder è stata un episodio negativo per noi, che fino a quel momento avevamo in mano la partita e stavamo giocando bene». Baresi, vice di Mourinho, non ha nascosto il suo disappunto per il doppio cartellino giallo all'olandese, che ha lasciato l'Inter in 10 a Bergamo contro l'Atalanta nel secondo tempo.

«La seconda ammonizione ha condizionato il resto della gara. È l'unico fallo fatto da Sneijder nelle ultime partite (la prima ammonizione era stata per proteste, ndr). Un fallo a centrocampo che non creava nessun problema. Considerato che era il secondo giallo l'arbitro poteva lasciare correre benissimo. Mi sembrava stesse lasciando correre, poi non so cosa è successo e lo ha ammonito. Peccato, perché la squadra meritava la vittoria».

L'allenatore in seconda ha continuato così: «L'Inter ha dimostrato equilibrio, compattezza, non aveva problemi. Ha fatto un'ottima partita, ha fatto quello che aveva preparato in settimana, ha dimostrato di tenere bene il campo con questo sistema di gioco, tre punte più un trequartista».

Un solo appunto: «Forse nella fase in cui abbiamo preso il gol la squadra è arretrata dieci metri di troppo, ma dopo l'1-1 abbiamo creato due occasioni importanti. Ci sono delle casualità per cui prendiamo gol, come quello di Bergamo, ma non abbiamo sofferto, anche all'inizio. La squadra è entrata in campo convinta, determinata, cercando di vincere la partita».

Baresi ha parlato di «occasione persa per gli altri, non per noi», con chiaro riferimento al vantaggio su Milan e Juve, che è aumentato di un punto. Infine, a una domanda sul recente nervosismo mostrato da Mourinho, soprattutto nel rapporto con i media, il suo vice non ha risposto: «Io sono venuto a discutere di Inter-Atalanta, non di Mourinho».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata