Sabato 23 Gennaio 2010

Mister Mutti: «Doni sarà in campo
Acquafresca? Puntiamo su di lui»

Mister Mutti in conferenza stampa nasconde la formazione atalantina che scenderà in campo domenica (ore 15) contro il Genoa a Marassi. «De Ascentis è ancora in forte dubbio - esordisce il mister di Trescore Balneario -. Stiamo studiando le possibili alternative: Zanetti subito titolare o Padoin centrale e Valdes a sinistra. Abbiamo ancora 24 ore di tempo per valutare tutte le opzioni».

In settimana si è più volte sentito parlare di un Doni non titolare contro il Genoa, ma mister Mutti non ne vuole sentire parlare. «Non ho dubbi. Se Cristiano dà la sua disponibilità, ed è integro fisicamente, è chiaro che ci sarà. Il suo lavoro sarà fondamentale: ci vorrà una certa fisicità per sostenere un po' di palloni in attacco, vista la loro forza tattica e fisica».

La trasferta sul campo del Genoa è per tradizione molto difficile, soprattutto per il clima infuocato che si respira a Marassi. «È una partita difficile, su un campo particolare. Il Genoa nelle partite casalinghe si esalta. È una squadra compatta, veloce, ricca di uomini di valore e abile nelle ripartenze. Hanno un portiere da Nazionale, una difesa di valore e giocatori in grado di metterci in difficoltà come Sculli e Suazo».

Per resistere alle rapide iniziative genoane e tornare a Bergamo con un'ulteriore speranza di salvezza, l'Atalanta dovrà essere perfetta. «Non possiamo commettere errori - ammette Lino Mutti -. L'approccio caratteriale sarà fondamentale. Loro hanno giocatori che sfruttano gli spazi. Noi dovremo giocare con una squadra alta, operando continui raddoppi sugli esterni. Non possiamo aspettare l'avversario, come nel primo tempo di Bologna. Dobbiamo cercare di fare la partita».

L'allenatore bergamasco si scalda quando sente parlare di mercato. «L'Atalanta punta su Acquafresca. Lui deve rendersi disponibile, sfruttando le sue capacità. Le situazioni che invadono il nostro spogliatoio sono la cosa che mi dà più fastidio». Le ultime voci danno vicino il ritorno di Gianvito Plasmati in maglia nerazzurra. «Parlare di mercato adesso è controproducente. A me interessa solo la partita importante che ci aspetta».

Il pensiero di Mutti si sposta infine sulla situazione di classifica. «Guardare la classifica ora non è mortificante, se invece la subiamo diventa pesante. Ogni settimana abbiamo un'opportunità notevole: non si va a fondo per una o per un ciclo di partite. Dobbiamo stare nel campionato, costruire domenica dopo domenica la salvezza. Questo gruppo ha la possibilità di raggiungere l'obiettivo».
 Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata