Domenica 21 Febbraio 2010

Comark, una passeggiata a Riva
I trevigliesi vincono con un +40

RIVA DEL GARDA-COMARK TREVIGLIO 53-93
RIVA DEL GARDA: Poluzzi, Bertolini, Loschi 9, Cristalli 3, Pastori 8, Vignando, Danzi, Scodavolpe 13, Cortesi 12, Borgna 8.
COMARK TREVIGLIO: Minessi 13, Planezio, Degli Agosti 14, Reati 7, Milani 8, Moruzzi 10, De Martini 16, Zanella 10, De Min 13, Da Ros 2.

Più facile del previsto per la Comark a Riva del Garda. Il team trevigliese, infatti, ha inflitto un passivo di quaranta lunghezze (93-53 il finale) ai locali, relegati al penultimo posto nella classifica della regular season della serie A dilettanti. Due punti importanti per i bergamaschi che restano, così, nelle posizioni alte che consentiranno loro di accedere alla lotteria dei playoff-promozione.

Un match, quello sul Garda, a binario unico. Uno sguardo ai parziali e ci si renderà subito conto che non c'è stata proprio partita. Il primo quarto 12-21; il secondo 16-27; il terzo 10-22; il quarto 15-23. Parlando ancora di numeri, sei i giocatori trevigliesi in doppia cifra con De Martini (16) e Degli Agosti (14) a guidare la lista.

Riva del Garda, evidentemente, con la testa altrove non è stata in grado di gettare nella mischia un sia pur minimo animus pugnandi. Viceversa la Comark, pur non impegnandosi oltre il lecito, ha affrontato i rinunciatari avversari con un giusto approccio.

«Al di là della consistenza dei contendenti di turno - ha detto al termine del match l'allenatore Simone Morandi - ci tenevamo a offrire una prestazione quanto meno dignitosa. Importante era dare un segnale forte a Riva del Garda sulle nostre intenzioni dalle prime battute. In questo modo la continuazione della gara non ci ha riservato mai sorprese sgradite».

E adesso sotto con l'Ozzano, terza forza del campionato, rivale domenica 28 febbrario al PalaFacchetti di Treviglio.
 A. Z.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata