Sabato 27 Febbraio 2010

Comark, domenica sarà dura
Arriva l'Ozzano, terzo in classifica

E' prevista tutt'altra musica domenica 28 febbraio al PalaFacchetti per la Comark dopo la gara "amichevole" di Riva del Garda, contro il rinunciatario quintetto locale. A Treviglio (si inizia alle 18), infatti, a differenza del penultimo Riva del Garda arriva Ozzano, terza forza del campionato. Per capitan Reati e compagni il calendario non poteva riservare test più attendibile di così.

Questa sfida dovrà, innanzittutto, evidenziare lo stato di forma del team orobico per poi ipotizzare quale sarà la sua collocazione finale in classifica nella regular season in corso. Oggi come oggi l'obiettivo è un quarto posto sicuramente dignitoso, a patto che si intenda dimenticare l'incommensurabile nostalgia per il primato centrato nella passata stagione sportiva.

Per superare Ozzano, autentica rivelazione del torneo, occorrerà la Comark delle giornate migliori, figlia cioè di soluzioni tecnico-tattiche di primo piano oltre che in possesso di una continua intensità e pressione agonistica. Il fattore campo, inoltre, potrebbe risultare un valore aggiunto di indubbia valenza. Comark con la formazione-tipo: Minessi, Zanella, Demartini, Moruzzi, Reati, De Min, Da Ros, Degli Agosti, Planezio, Milani.

Al Centro sportivo Italcementi di via Statuto a Bergamo (sempre alle 18) gioca, invece, la Virtus. Avversario il Crema, squadra di bassa graduatoria, battuto nell'andata (56-55 il risultato). Sulla carta i ragazzi di coach Alessandro Galli non dovrebbero faticare più di tanto per assicurarsi la posta in palio che consentirebbe loro di mantenersi in alta quota. Incerta la presenza dell'acciaccato Bertulessi. A.Z.

k.manenti

© riproduzione riservata