Giovedì 11 Marzo 2010

Tiro a segno, Arianna Comi
è medaglia d'argento con l'Italia

Arianna è riuscita a far in modo che il filo che portava a una medaglia europea non si spezzasse: «L'argento a squadre, e sono felice comunque: nell'ultima serie di tiri ho pagato lo stress accumulato nei cinque giorni di permanenza qui». Sarebbe stato qualcosa di mitico (sportivamente parlando) se a Meraker in Norvegia, come un anno fa a Praga, Arianna Comi fosse riuscita a risalire dall'ottavo e ultimo posto in grado di assicurare la finale sino al tetto d'Europa.

Stavolta, su quello della pistola dieci metri ad aria compressa categoria junior, a metterci piede e armi da fuoco è toccato invece alla glaciale svedese Emma Nillson. Per Arianna (470,6 = 376 + 94,6) settimo punteggio.

Ma grazie al sorprendente settimo posto della baby Chiara Marini (472,2 = 377+95,2, Chiara Gianni ha chiuso invece 43ª) l'Italia ha concluso al secondo posto dietro la Russia (1.112) e davanti alla Polonia (1.109) nella speciale classifica a squadre di specialità.

r.clemente

© riproduzione riservata