Venerdì 02 Aprile 2010

Finali di Champions: a Cannes
e su Sportitalia Foppa-Novara

Cresce l'attesa quando mancano ormai poche ore alla Final four di Champions League 2010, in programma sabato 3 e domenica 4 aprile al «Palais des Victoires» di Cannes, sold out già da una settimana. Le due portacolori azzurre, Foppapedretti Bergamo (campione in carica) e Asystel Volley Novara, si sfideranno sabato alle 18.30 (diretta su Sportitalia2 che seguirà tutta la manifestazione) nell'ennesima semifinale fratricida che garantirà comunque la presenza di una formazione italiana nell'atto conclusivo della più prestigiosa competizione europea.

Chi prevarrà nel derby d'Italia se la vedrà domenica in finale alle 17,30 con la vincente della sfida che vedrà, sabato alle 16, le padrone di casa dell'Rc Cannes delle azzurre Centoni e Fiorin opposte alle turche del FenerbahceAcibadem Istanbul di Osmokrovic.

A Cannes andrà dunque in scena l'ennesimo atto dell'appassionante e affascinante sfida tra Bergamo e Novara, che rappresentano due delle più belle realtà della pallavolo femminile nazionale. Quarantuno i precedenti nelle competizioni italiane tra le due formazioni che si sono contese due finali scudetto (2001 e 2003), una finale di Coppa Italia e una di Supercoppa Italiana: 24 vittorie della Foppapedretti, l'ultima delle quali al tie-break domenica scorsa nella sfida valida per la giornata conclusiva di regular season di campionato, e 17 dell'Asystel Novara.

La Foppapedretti Bergamo, alla sua undicesima Final four di Champions League (fino al 2000 denominata Coppa dei Campioni), vuole difendere il titolo conquistato un anno fa a Perugia (3-2 alla Dinamo Mosca) e salire per la settima volta nella propria storia sul trono continentale. Il primo trionfo rossoblù risale al 1997 poi altri cinque titoli nel 1999, 2000, 2005, 2007 e 2009, insieme a tre medaglie di bronzo (1998, 2003 e 2006) e una d'argento (2002). la Dinamo Mosca è primatista con 10 allori, seconda l'Urallochka Sverdlowsk con 8.

Quella di Cannes è invece la terza Final four di Champions League della storia (in quattro partecipazioni) per l'Asystel Novara che ha vinto la medaglia d'argento nella competizione europea nel 2005, quando a Tenerife sfiorò l'impresa e venne sconfitta in finale proprio da Bergamo, mentre ha conquistato il bronzo nel 2008.

Sulla carta, e lo dimostra anche l'ultimo match, si tratta di un derby molto equilibrato. L'Asystel Novara ha disputato un campionato mediocre (ottava in regular season), è già stata eliminata in Coppa Italia e punterà tutto sulla Champions League. E se i risultati non sono stati esaltanti, le potenzialità della squadra allenata da Paglialunga restano notevoli. Basta pensare a tre ex di lusso, come l'intramontabile alzatrice Kirillova e le centrali Barazza e Paggi.


m.sanfilippo

© riproduzione riservata