Mercoledì 27 Ottobre 2010

Primavera vittoriosa in Sardegna
La squadra di Bonacina passa il turno

Missione compiuta. La Primavera nerazzurra ribalta in terra sarda il 3 a 1 subìto a Zingonia contro il Cagliari, rimontando lo stesso risultato nei 90 minuti per poi coronare il passaggio del turno alla lotteria dei calci di rigore. Prestazione molto positiva sotto ogni punto di vista per la squadra di mister Bonacina, dall'approccio e il carattere dell'intero gruppo, alla mole di gioco e occasioni da gol create, in un mix perfetto di individualità e solidità del collettivo.

I nerazzurrini, peraltro, erano privi di diverse pedine titolari aggregate con la prima squadra: Minotti, Pandiani, Suagher e Possenti. Primo tempo dominato, e vantaggio bergamasco già al 13': rimessa laterale di Baselli per Almici, cross per l'inzuccata vincente di De Leidi. Al 20' traversa colpita da Gatto, al 25' Lasi salva sulla linea il tentativo di Magnaghi. Al 31', 1-1 sardo direttamente su punizione con Giorico, ma al 33' immediato 2-1 nerazzurro, grazie ad una gran azione personale di Cortesi finalizzata da Magnaghi.

Nella ripresa, dopo 4' Gatto, servito da Molina su tocco di Magnaghi, sigla al volo il 3-1. I sardi non reagiscono, l'Atalanta sfiora il gol qualificazione con De Leidi e Gatto, ma il 4-1 non arriva. L'epilogo felice è rimandato ai rigori, dove la spuntano i nerazzurri. Agli Ottavi ci sarà il derby col Brescia.

G. Gh.

a.ceresoli

© riproduzione riservata