Mercoledì 25 Maggio 2011

Grande attesa per il Giro
Carrara: «Avrò la pelle d'oca»

Tra meno di 24 ore Bergamo si colorerà di rosa. La corsa più amata dagli italiani passerà da Città Alta, prima di trasferirsi in Val Seriana, arrivando a San Pellegrino dopo aver scalato il Passo di Ganda. Da Bergamo partirà poi la tappa seguente.

Dopo le feste per la promozione atalantina, la città orobica è pronta ad ospitare il Giro, con la speranza di festeggiare una vittoria tutta bergamasca. Gli orobici in corsa sono Matteo Carrara, Marco Pinotti, Morris Possoni e Alessandro Vanotti.

«Non è una tappa difficile - ha affermato un carico Carrara -. Dovremmo riuscire a controllarla meglio rispetto a quella odierna perché è più corta. Potrebbe essere ancora una frazione da fuga, ma dopo Ganda bisogna avere un'ottima gamba per reggere il ritmo su un percorso così vario. Ho parlato con Pinotti: è chiaro che tutti sanno che correndo in casa proveremo a inventarci qualcosa. Per questo saremo maggiormente controllati. Si partirà ancora a tutta e la fuga potrebbe nascere dopo 50-60 km».

Come sempre gli appassionati bergamaschi non faranno mancare il loro calore e metteranno sulle strade tutta la loro passione per il ciclismo, nonostante i problemi che sta passando lo sport reso celebre da Coppi e Bartali. «Avrò la pelle d'oca per tutto il tempo - ha continuato il corridore della Vacansoleil -. Mi aspetto un tifo immenso per tutti i corridori, vista la passione che hanno i bergamaschi per il nostro sport».

Tra i numerosi tifosi che prenderanno d'assalto la salita di Ganda spiccano quelli del Matteo Cararra fan club, già attivi da mesi e pronti ad incitare il loro beniamino. «Avrò i miei tifosi lungo la salita. Si sono organizzati da tempo e la strada è già tutta piena di scritte. È bello sentirsi così coccolato. Dopo la giornata in cui sono uscito di classifica ho ricevuto tanti messaggi di stima. Mi dispiace, perché in un giorno ho bruciato la possibilità di concludere il Giro nei primi dieci. Sarà difficile, ma ci voglio provare e qualcosa m'inventerò».

Tornando ai risultati e alle classifiche, la 17ª tappa è stata vinta da Diego Ulissi, anche se sul traguardo è transitato per primo Giovanni Visconti: il campione d'Italia è stato declassato dalla giuria per scorrettezze. Ecco il resoconto di Carrara sugli ultimi due giorni di corsa «La cronoscalata è stata anomala, visto che la salita non era impossibile. Mi sono difeso bene, mentre Pinotti è andato davvero forte. Nella tappa odierna invece ho cercato in tutti i modi di entrare in fuga, ma non ce l'ho fatta. Nibali ha attaccato sulla discesa dell'Aprica: la conosco bene e ci ho provato, anche se non siamo riusciti a guadagnare terreno. Peccato per quella giornata storta, perché la condizione è buona».

Simone Masper

Ordine d'arrivo
1. Diego ULISSI (Ita-Lampre) in 5h31'51" alla media di 41,585 km/h
2. Pablo Lastras Garcia (Esp-Movistar) s.t.
3. Giovanni Visconti (Ita-Liquigas) s.t.
4. Jan Baeklandts (Bel) a 00'04"
5. Fabio Taborre (Ita) a 00'08"
6. Eduard Vorganov (Rus) s.t.
7. Hubert Dupont (Fra) s.t.
8. Jesus Hernandez (Esp) s.t.
9. Robert Kiserlovski (Cro) s.t.
10. Kansantsin Sivtsov (Blr) a 00'10"
15. Luca Mazzanti (Ita) a 02'59"
17. Matteo Carrara (Ita) s.t.
19. Josè Rujano Guillen (Ven) s.t.
22. Michele Scarponi (Ita) s.t.
24. Roman Kreuziger (Cze) s.t.
27. Dario Cataldo (Ita) s.t.
28. Vincenzo Nibali (Ita) s.t.
29. Alberto Contador (Esp) s.t.
34. Marco Pinotti (Ita) s.t.
35. Denis Menchov (Rus) s.t.
43. Stefano Garzelli (Ita) s.t.
56. Carlos Sastre (Esp) a 03'33"
80. David Millar (Gbr) a 03'52"
100. Alessandro Vanotti (Ita) a 10'28"
108. Morris Possoni (Ita) a 24'17"
160. Danilo Di Luca (Ita) a s.t.

Classifica generale
1. Alberto CONTADOR (Esp-Saxo Bank) in 68h18'27"
2. Michele Scarponi (Ita-Lampre) a 04'58"
3. Vincenzo Nibali (Ita-Liquigas) a 05'45"
4. John Gadret (Fra) a 07'35"
5. Kanstantsin Sivtsov (Blr) a 09'12"
6. Josè Rujano Guillen (Ven) a 09'18"
7. Mikel Nieve Ituralde (Esp) a 09'22"
8. Denis Menchov (Rus) a 09'38"
9. Roman Kreuziger (Cze) a 09'47"
10. Joaquin Rodriguez (Esp) a 10'25"
11. Igor Anton (Esp) a 10'58"
15. Dario Cataldo (Ita) a 16'03"
17. Stefano Garzelli (Ita) a 23'57"
18. Emanuele Sella (Ita) a 26'56"
20. Marco Pinotti (Ita) a 29'34"
21. Matteo Carrara (Ita) a 30'08"
26. Paolo Tiralongo (Ita) a 34'27"
29. Carlos Sastre (Esp) a 43'30"
45. Giovanni Visconti (Ita) a 1h07'46"
71. Danilo Di Luca (Ita) a 1h44'18"
84. Alessandro Vanotti (Ita) a 1h55'55"
85. Morris Possoni (Ita) a 1h58'19"
94. David Millar (Gbr) a 2h09'12"

m.marzulli

© riproduzione riservata