Lunedì 19 Dicembre 2011

AlbinoLeffe, dura replica di Andreoletti
«Sono illazioni prive di fondamento»

Dopo le notizie d'agenzia che tirano in ballo anche l'AlbinoLeffe nell'inchiesta della Procura di Cremona sul nuovo filone del calcioscommesse, il presidente del club, Gianfranco Andreoletti, in un comunicato parla di «illazioni del tutto false e destituite di ogni fondamento». Ecco il comunicato integrale dell'AlbinoLeffe.

«La Società U.C. Albinoleffe Srl apprende con stupore ed incredulità le notizie riportate da alcuni organi di informazione in merito ad un presunto coinvolgimento nell'inchiesta della Procura di Cremona denominata Last Bet ed in particolare in merito a presunte indagini che riguarderebbero la compagine societaria ed un supposto "controllo occulto" da parte di soggetti localizzati nel territorio di Singapore».

«U.C. Albinoleffe intende chiarire sin d'ora, ove ve ne fosse il bisogno, come tali gravissime illazioni siano del tutto false e destituite di ogni fondamento. A tale proposito U.C. Albinoleffe informa che provvederà sin da subito a tutelare il proprio buon nome e la propria onorabilità contro chi intenda gettare fango gratuitamente sulla Società ed altresì contro chi dia credito, anche solo riportandole, a tali ipotesi fantasiose che comportano ingenti danni d'immagine e di reputazione ad un club che ha da sempre contraddistinto con trasparenza, assoluta correttezza e genuinità il proprio operato».

«L'U.C. Albinoleffe si riserva pertanto di attivare senza indugio ogni idoneo strumento a tutela dei propri interessi tutti presso le Autorità competenti, nessuna esclusa».
Gianfranco Andreoletti

m.sanfilippo

© riproduzione riservata