Venerdì 16 Marzo 2012

I numeri confortano l'Atalanta:
già cinque ko interni per l'Inter

L'Inter ha già perduto 5 delle 14 gare casalinghe disputate nella serie A 2011/12 (bilancio completato da 6 successi e 3 pareggi): i nerazzurri sono a un passo dall'eguagliare il loro primato assoluto di ko interni nella serie A su girone unico, considerando la sola regular-season, che è di 6 stabilito nella stagione 1955/56. Le 5 sconfitte attuali eguagliano quelle delle stagioni 1941/42, 1946/47, 1954/55 e 1994/95.

Sono 19 i precedenti ufficiali tra Ranieri e l'Atalanta con bilancio di 10 successi dell'attuale tecnico dell'Inter, 7 pareggi e 2 vittorie bergamasche. In casa Ranieri è imbattuto contro i bergamaschi: il bilancio - a suo favore - è di 5 vittorie e 3 pareggi su 8 precedenti.

Ranieri ha tra l'altro subìto la penultima delle sue sostituzioni in carriera tecnica proprio dopo aver affrontato l'Atalanta: è accaduto il 17 maggio 2009 quando, in serie A, la sua Juventus fu bloccata sul pareggio interno per 2-2 dai nerazzurri bergamaschi, ma a contraltare, ricorda con favore la notte del 18 maggio 1996 quando - a Bergamo - la sua Fiorentina vinse 2-0 la finale di ritorno di coppa Italia.

L'Atalanta non perde da 6 giornate, ovvero dal 5 febbraio scorso, 1-2 a Palermo. Poi 2 vittorie e 4 pareggi in gare nelle quali la formazione nerazzurra ha incassato solo una rete, quella dalla Roma nel 4-1 casalingo dello scorso 26 febbraio.

La serie positiva record stagionale bergamasca è di 7 giornate, messa insieme tra l'11ª giornata di andata e quella di recupero della 1ª, con bilancio di 2 vittorie e 5 pareggi. L'Atalanta è reduce da due pareggi esterni per 0-0 ottenuti in campionato contro Novara ed Udinese.

L'ultima trasferta in cui i bergamaschi hanno segnato e subìto un gol risale allo scorso 5 febbraio: ko per 1-2 in casa del Palermo. L'autore del gol nerazzurro di Moralez al 56': da allora si contano 214' di digiuno esterno. L'autore del secondo gol rosanero fu Budan al 49': da allora si contano 221' di inviolabilità esterna. (A cura di Football Data)

m.sanfilippo

© riproduzione riservata