Domenica 18 Novembre 2012

Atalanta va ko a Firenze: 4-1
Il disastro a fine primo tempo

FIORENTINA-ATALANTA 4-1
RETI: 5' pt Rodriguez, 32' pt Bonaventura, 42' pt e 48' pt Aquilani, 4' st Toni.

FIORENTINA (3-5-2): Viviano 5,5; Roncaglia 6 (31' st Hegazy sv), Rodriguez 7, Savic 6; Cuadrado 6, Aquilani 7,5 (23' st Fernandez sv), Pizarro 6,5, Borja Valero 6,5, Pasqual 6,5; Ljajic 6, Toni 7 (12' st El Hamdaoui 6). All. Montella. In panchina: Neto, Lupatelli, Tomovic, Cassani, Romulo, Llama, Olivera, Migliaccio, Seferovic.
ATALANTA (4-4-1-1): Consigli 5,5; Raimondi 5,5, Stendardo 5, Manfredini 5,5, Brivio 5; Schelotto 5, Cigarini 5, Carmona 5,5 (7' st Cazzola sv), Bonaventura 6,5 (28' st Marilungo sv); Moralez 5,5 (1' st Biondini sv); Denis 6. All. Colantuono. In panchina: Polito, Frezzolini, Lucchini, Matheu, Ferri, Scozzarella, Troisi, De Luca.
Arbitro: De Marco di Chiavari.
Note: spettatori 27 mila circa. Espulso Cigarini al 45' pt. Ammoniti Stendardo, Pizarro, Consigli, Brivio, Manfredini e Cazzola. Corner 6-4 per la Fiorentina. Recupero 2'+1'.

Si è infranta a Firenze la serie di tre vittorie consecutive dell'Atalanta, pesantemente sconfitta per 4-1. A decidere una disastrosa fine del primo tempo, quando i nerazzurri hanno incassato due reti e sono rimasti in 10 per il rosso a Cigarini. Platonica la ripresa che i bergamaschi hanno concluso addirittura in 9 per l'infortunio a Biondini (34' st) a sostituzioni già effettuate.

Raccontiamo subito la fase decisiva. Al 42' pt punizione di Aquilani per il 2-1, al 45' pt espulsione di Cigarini dopo un errore dello stesso centrocampista, che sarà squalificato, e nel recupero, al 48' pt, doppietta di Aquilani che ha sfruttato l'ennesima disattenzione dei bergamaschi su azione nata da palla inattiva (tutte e tre le reti del primo tempo sono scaturite così).

È stato un peccato perché la squadra allenata da Colantuono, dopo aver incassato l'1-0 al 5' pt (Gonzalo Rodriguez), aveva sfoderato una reazione autoritaria e per una ventina di minuti aveva creato problemi alla Fiorentina agguantando anche il pareggio al 32' pt con Bonaventura, sempre più goleador.

Purtroppo il blackout da incubo dal 42' pt al 48' pt ha rovinato tutto e la ripresa si è giocato a onor di firma, anche perché Toni al 4' st ha firmato il poker con un perentorio colpo di testa. Colantuono ha inserito Biondini, Cazzola e Marilungo, ma in inferiorità numerica e sotto di tre gol la rimonta era chiaramente impossibile.

Parlando dei singoli, il migliore è stato Bonaventura, per il resto non si è salvato quasi nessuno. Stavolta brutto voto per Cigarini che ha sbagliato un appoggio per lui elementare ed è franato su Quadrado subendo una giusta espulsione. Negativa anche la prestazione della difesa, sorpresa troppe volte su azione con palla ferma e con Stendardo subito in affanno. E anche Consigli a Firenze si è concesso una distrazione con un'uscita errata sul 3-1.    

In definitiva, la Fiorentina si è dimostrata tremendamente più efficace nella sfida tra le squadre più in forma del campionato, ma l'Atalanta non deve rammaricarsi più di tanto. Una giornata così può succedere. In classifica, intanto, i nerazzurri sono stati superati dal Catania retrocedendo in 7ª posizione in attesa di Roma-Torino di lunedì.

Marco Sanfilippo

CRONACA
Atalanta in campo a Firenze per la 13ª giornata di serie A: è la sfida tra le due squadre più in forma del momento. I nerazzurri, reduci da tre vittorie di fila, sono nello schieramento previsto con Brivio a rilevare lo squalificato Peluso, tra i viola (quattro successi consecutivi per loro) Jovetic non è nemmeno in panchina. Tra i titolari della Fiorentina c'è Savic e non Tomovic come difensore di sinistra.

Primo tempo
2': diagonale rasoterra da sinistra di Toni con parata di Consigli.
5' GOL: punizione di Paqual dalla trequarti sinistra, la palla supera Toni e arriva Rodriguez che, nel cuore dell'area e contrastato da Manfredini, stoppa e scarica una violenta conclusione, palla sulla traversa e in rete.
13': ponte aereo di Toni per Pasqual, incuneatosi bene in area, che calcia alto in mezza acrobazia.
18': ammonito Stendardo all'ennesimo fallo.
24': punizione da sinistra di Cigarini, Denis aggancia e scarica una bordata verso la porta, la palla deviata da un difensore finisce in corner.
25': ammonito Pizarro.
27': corner da destra per l'Atalanta, Manfredini colpisce di testa indirizzando la palla a centroarea, ma nessun compagno è rapido nel dare la zampata vincente e la palla è preda di Viviano.
29': pallonetto impreciso di Denis da fuori area.
32' GOOOOL: Denis calcia da destra in area, rimpallo, la palla s'impenna, Raimondi colpisce di testa e libera Bonaventura che infila Viviano a tu per tu con il portiere. Bonaventura in sospetta posizione di fuorigioco, anche se le immagini non chiariscono benissimo l'azione.
34': Consigli respinge un rasoterra da lontano di Aquilani e subito dopo Ljajic è autore di un tiro sbilenco da buona posizione.
42' GOL: splendida punizione a girare di Aquilani dal lmite dell'area, palla appena sotto l'incrocio dei pali alla destra di Consigli, nulla da fare per il portiere atalantino.
45': Cigarini sbaglia un appoggio, Quadrado s'impossessa della palla e sta per entrare in area quando è steso da un fallo dello stesso Cigarini che incassa il rosso diretto. Probabilmente non era fallo da ultimo uomo, ma l'intervento di Cigarini è stato davvero brutto.
45': 2' di recupero.
47': Consigli neutralizza una punizione di Pasqual.
48' GOL: Aquilani anticipa Raimondi e da due passi infila la palla in rete su corner da sinistra di Borja Valero. Da censurare l'uscita di Consigli.
48': fine primo tempo, Fiorentina-Atalanta 3-1.

Secondo tempo
1'
: entra Biondini per Maxi Moralez. Atalanta con il 3-4-1-1 e con Bonaventura alle spalle di Denis.
4' GOL: traversone da destra di Aquilani, Toni sovrasta di testa Stendardo e trafigge Consigli con la sua specialità, il gioco aereo.
7': entra Cazzola per Carmona.
7': ammonito Brivio.
11': ammonito Manfredini.
12': entra El Hamdaoui per Toni.
14': tentativo di Ljajic con pala a sorvolare la traversa.
16': ammonito Cazzola.
19': ancora Ljajic da fuori area e ancora palla non lontano dalla traversa.
23': entra Fernandez per Aquilani.
28': entra Marilungo per Bonaventura.
31': entra Hegazy per Roncaglia.
34': Biondini si fa male, problema a un polpaccio, e l'Atalanta resta in 9 perché Colantuono ha già effettuato le tre sostituzioni.
42': annullato per fuorigioco un gol di El Hamdaoui.
45': 1' di recupero.
46': fine partita, Fiorentina-Atalanta 4-1.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata