Domenica 30 Dicembre 2012

Nicola Madonna: attimi di paura
Si fa male in campo, ok la Tac

Attimi di paura - poi fugati dai primi confortanti esiti della Tac - sabato 30 dicembre allo stadio Menti durante il match Vicenza-Spezia per un incidente occorso a Nicola Madonna - giocatore in comproprietà tra Atalanta e Spezia -, colpito involontariamente al capo al 1' di gioco da una ginocchiata del compagno di squadra Crisetig.

Il giocatore è rimasto esanime a terra e per alcuni secondi, al punto che i medici della sua squadra sono subito intervenuti senza aspettare il via libera dell'arbitro, mentre i giocatori si sbracciavano per chiamare i soccorsi. Dopo 4' in cui il gioco è rimasto fermo per i soccorsi, Madonna, che in passato ha giocato anche nel Vicenza, è stato trasportato fuori in barella tra gli applausi dello stadio, ed a un certo punto ha alzato un braccio per tranquillizzare tutti.

Trasportato in ambulanza all'ospedale San Bortolo il giocatore spezzino - figlio di Armando Madonna - è stato sottoposto ad una Tac che avrebbe escluso gravi problemi, anche se il giocatore rimane in osservazione. In serata le sue condizioni sono state definiti «tranquillizzanti» dai dirigenti dello Spezia.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata