Domenica 06 Gennaio 2013

Il commento di Elio Corbani
«Bisogna guardarsi alle spalle»

«L'Atalanta ha iniziato male il 2013 con una sconfitta pesante sul campo di una diretta concorrente nella corsa alla salvezza. Altro che alzare l'asticella, i nerazzurri devono pensare a cosa succede alle loro spalle, anche perché ci sono squadre che si stanno svegliando. L'Atalanta deve stare attenta».

«Contro il Chievo i nerazzurri hanno pagato l'essere in formazione largamente rimaneggiata. Il migliore è stato ancora una volta Bonaventura, negativa invece la prestazione di Denis, così come quella di De Luca e, quando è entrato Parra, nessuno l'ha visto». Ascolta l'audio completo di Elio Corbani

m.sanfilippo

© riproduzione riservata