Sabato 02 Febbraio 2013

Ferrari, ecco la rossa F138
Bella e cattiva, sogna il titolo

La delusione che si trasforma nella consapevolezza di essere un privilegiato la racconta Fernando Alonso. La gioia di sentirsi di nuovo un pilota forte e la voglia di vincere finalmente a 32 anni un mondiale, anzi un doppio titolo, compresa la coppa per i costruttori, la manifesta Felipe Massa.

È il giorno della F138, la 59ª Ferrari iscritta a un mondiale di F1, unica scuderia sempre presente, ed è con lei che la coppia in rosso proverà a riportare l'iride sui cieli di Maranello.

Avviene tutto nella nebbia, come in quel giorno del 1997 in cui fu varata la galleria del vento, ora affidata a cure necessarie, che diede il via a una squadra che da quell'anno in poi, con un paio di eccezioni, o ha vinto il Mondiale o l'ha perso all'ultima gara.

Ad Alonso è capitato due volte, due anni fa e l'anno scorso, sempre scavalcato da Sebastian Vettel, a Massa nel 2008 in Brasile, beffato da Lewis Hamilton dopo aver tagliato il traguardo da campione del mondo.

Leggi tutto su L'Eco di Bergamo del 2 febbraio

r.clemente

© riproduzione riservata