Mercoledì 27 Marzo 2013

Colantuono: «Samp scoglio duro
Io al Napoli? No, sono atalantino»

«Quella con la Sampdoria è una gara importante come le altre, abbiamo queste gare per metterci in salvo prima possibile e poi se possibile migliorare la classifica. Il match di sabato è difficile, abbiamo gli stessi punti al netto delle penalizzazioni, sarà difficile, loro si sono ripresi, sarà uno scoglio duro».

Così il tecnico dell'Atalanta Stefano Colantuono ai microfoni di Sky ha parlato del match in programma sabato contro la Sampdoria. Intanto, sul suo futuro a Bergamo, Colantuono non ha dubbi. «Io al Napoli? Sono stato il primo a togliermi da ogni tipo di voce. Sono voci che escono quando un allenatore sta facendo bene, penso che Napoli abbia un allenatore forte e faccia bene a tenerselo, io a scanso di equivoci ho prolungato il mio rapporto con la società, sono atalantino e da qui non mi muovo più» ha garantito Colantuono.

Il tecnico atalantino ha anche commentato il salary cap della serie B. «Credo che ridimensionare non guasti, ma per la serie A la vedo difficile perché il contratto va negoziato. Sta a noi, magari, fare un passo indietro e adeguare i nostri importanti compensi al momento».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata