Sabato 30 Marzo 2013

Atalanta-Sampdoria finisce 0-0
Passo in avanti verso la salvezza

ATALANTA-SAMPDORIA 0-0
ATALANTA (3-4-2-1): Consigli 6; Canini 6, Stendardo 7, Lucchini 5,5; Raimondi 6,5, Cigarini 6, Biondini 6, Del Grosso 6,5 (23' st Brivio 6); Moralez 5,5 (14' st Brienza 6), Bonaventura 6 (37' st Contini sv); Denis 6,5. In panchina: Frezzolini, Scaloni, Ferri, Cazzola, Carmona, Radovanovic, Giorgi, De Luca, Parra. All. Colantuono.
SAMPDORIA (3-5-2)
: Romero 6; Mustafi 6, Palombo 6,5, Gastaldello 6; De Silvestri 6, Obiang 6,5, Krsticic 6, Poli 5,5, Berardi 6 (43' st Estigarribia sv); Eder 5,5 (27' st Sansone sv), Icardi 5,5. In panchina: Da Costa, Berni, Rossini, Munari, Rodriguez, Castellini, Maresca, Renan, Soriano, Maxi Lopez. All. Rossi.
Arbitro: Romeo di Verona 6,5
Note: spettatori 14 mila circa. Espulso Lucchini al 35' st. Ammoniti Berardi, Eder, Lucchini, Krsticic e Consigli. Corner 4-3 per l'Atalanta. Recupero 0'+4'.

Atalanta-Sampdoria si è conclusa sullo 0-0. Non è stata una sfida entusiasmante, i nerazzurri hanno giocato bene nel primo tempo senza segnare, mentre nella ripresa c'è stato maggiore equilibrio e nel finale la Samp ha sfiorato il colpaccio dopo l'espulsione di Lucchini.

Alla fine il pareggio consente ai nerazzurri di conservare 8 punti di margine sul Siena che ha strappato un 2-2 esterno contro il Genoa. In realtà, la lotta per la salvezza non è più affare dell'Atalanta, a quota 34: ormai ci sono quattro squadre in ballo per tre posti da evitare con il Pescara (21) praticamente spacciato e con il Genoa (27) insidiato da Siena (26) e dal redivivo Palermo (24).

Sul match di Bergamo non c'è molto a dire. L'Atalanta, schierata con il 3-4-2-1, ha offerto per 45' un fior di prestazione con Raimondi e Del Grosso che spingevano con efficacia sulle fasce e con la difesa (un muro Stendardo, l'atalantino più bravo di giornata) che ha annullato lo spauracchio Icardi. Tanto gioco per i nerazzurri che hanno costruito tre palle-gol non concretizzandole (due con Bonaventura al 5' pt e 16' pt e una, la più limpida, con Denis al 41' pt).

Nel secondo tempo, invece, la Sampdoria - evidentemente catechizzata nello spogliatoio da Delio Rossi - ha avanzato il suo raggio d'azione creando maggiori problemi a un'Atalanta che non è più stata in grado di dare intensità alla sua manovra.

Per più di mezz'ora non si sono viste palle-gol, anche perché le due contendenti hanno dato la sensazione di considerare positivo il pareggio che avrebbe mosso la classifica in chiave avvicinamento alla salvezza aritmetica. 

La situazione è un po' cambiata con il rosso di Lucchini al 35' st. La Sampdoria ha intuito che magari avrebbe potuto vincere e in effetti Icardi, fino a quel momento non pervenuto, ha avuto due possibilità (una peraltro totalmente fortuita) per far molto male all'Atalanta. Ma sono stati soltanto sfiorati i due pali.

Abbiamo già parlato di Stendardo, Del Grosso e Raimondi come dei più positivi insieme a un Denis che non ha brillato in attacco ma si è dato un gran daffare nel sostenere la squadra. Giornata non splendida di Bonaventura e ancora insufficiente Moralez, che non riesce a riemergere dalla mediocrità.

In definitiva, un pareggio abbastanza giusto sull'autostrada della salvezza. La prossima tappa domenica sera nella tana dell'Inter, ko nel big-match contro la Juventus. E se i milanesi probabilmente non avranno Cambiasso, espulso per un fallaccio su Giovinco nel recupero (la squalifica dovrebbe essere di più di una giornata, mercoledì c'è il recupero Sampdoria-Inter), mister Colantuono dovrà rinunciare a Consigli e Lucchini, destinati pure loro alla squalifica. Da valutare Moralez (problema agli adduttori) e Del Grosso (acciacco a livello muscolare), ambedue costretti a dare forfait nella ripresa.

Marco Sanfilippo

CRONACA
Atalanta e Sampdoria in campo al Comunale di Bergamo per l'11ª giornata di ritorno del campionato di serie A. Confermati i due schieramenti delle vigilia: tra i nerazzurri, rientra Cigarini, c'è Moralez a supporto di Denis (Livaja non convocato) e Canini terzino destro. Nella Samp, allenata da Delio Rossi, attenzione al tandem d'attacco, Icardi-Eder, molto insidioso se lanciato in contropiede.

Le due squadre, senza la penalizzazione di -2 i bergamaschi sarebbero a braccetto a quota 35 con i genovesi (peraltro pure loro penalizzati, ma di -1, e con una partita in meno disputata), sono da considerare virtualmente salve, devono soltanto raggranellare ancora qualche punticino per la sicurezza aritmetica, ecco perché - almeno sulla carta - non è da escludere un pareggio.

Prima del match Delio Rossi, ex tecnico atalantino, ha salutato la curva nord e i tifosi nerazzurri ricevendo scroscianti applausi. Il terreno di gioco è allentato per la pioggia, ma il drenaggio ha funzionato bene, non c'è problema per i giocatori.

CRONACA
Primo tempo
1': l'Atalanta gioca con il 3-4-2-1: difesa a tre, Del Grosso a centrocampo sulla sinistra e il tandem Moralez-Bonaventura a supporto di Denis.
5': Raimondi ruba una palla a Poli a fondo campo, sulla destra, e offre un invitante assist a Bonaventura che colpisce di piatto rasoterra, ma sulla traiettoria della palla c'è Berardi che sventa la minaccia.
16': traversone da destra di Raimondi e colpo di testa di Bonaventura con palla con molto lontana dal palo alla sinistra di Romero.
26': ammoniti Berardi e Consigli. Il portiere atalantino, essendo diffidato, sarà squalificato e salterà dunque la trasferta contro l'Inter di domenica 7 aprile in notturna.
41': Raimondi crossa dalla destra, Denis, che si libera della marcatura di Mustafi, colpisce di testa e Romero respinge neutralizzando la palla-gol più limpida del primo tempo.
46': niente recupero, Atalanta-Sampdoria 0-0 all'intervallo.

Secondo tempo
1': nessun cambio in avvio di ripresa.
8': ammonito Lucchini.
14': entra Brienza per l'infortunato Moralez.
23': entra Brivio per l'infortunato Del Grosso.
26': ammonito Eder.
27': entra Sansone per Eder.
35': seconda ammonizione ed espulsione per Lucchini, costretto al fallo tattico. Atalanta in dieci nel finale.
37': entra Contini per Bonaventura.
38': traversone da destra di Obiang, schiacciata di testa di Icardi con palla che sfiora il palo alla destra di Consigli.
43': bordata di Obiang, la palla carambola sui piedi di Icardi e per un pelo Consigli non è beffato.
44': entra Estigarribia per Berardi.
45': 4' di recupero.
50': Atalanta-Sampdoria 0-0.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata