Martedì 19 Maggio 2009

Decima tappa: Garzelli fa Coppi
ma trionfa Danilo Di Luca

La maglia rosa Danilo Di Luca ha vinto per distacco la decima tappa del Giro d'Italia, la Cuneo-Pinerolo di 262 km. Frazione disegnata per ricalcare il medesimo tracciato che il 10 giugno 1949 (allora era la diciassettesima tappa), con le salite in successione su cinque valichi italo-francesi - Colle della Maddalena, Vars, Izoard, Monginevro e Sestriere - segnò la storica impresa del "Campionissimo" Fausto Coppi, che dopo un assolo da 190 km chiuse con oltre 11' sul grande rivale Gino Bartali per conquistare anche la maglia rosa, difesa poi fino alla fine.

E a cercare di far rivivere l'impresa di Coppi ha provato oggi Stefano Garzelli (Acqua & Sapone-Caffe Mokambo), scappato già dalla prima salita del Moncenisio a 107 km dal traguardo ma ripreso ad una quindicina di km dalla fine da Franco Pellizotti (Liquigas) sull'ultima salita, quella da 6 km sui 925 metri di Pra' Martino. Pellizzotti successivamente ha ceduto al ritorno di Di Luca (Lpr), che vincendo la tappa con un finale incontenibile ha consolidato il suo primato in classifica generale.

Sul traguardo la maglia rosa ha staccato di 9´ Pellizotti, che ha regolato allo sprint il gruppetto dei primi inseguitori.

Grazie al colpo messo a segno oggi Di Luca ha consolidato il suo primato nella classifica generale. Il ciclista abruzzese ha un margine di 1'20ª sul russo Denis Menchov (Rabobank) ed un vantaggio di 1'33´ sull'australiano Michael Rogers (Columbia). Lo statunitense Levi Leipheimer è quarto a 1'49ª dal leader, seguito da Pellizotti (+1'53´). Ivan Basso (Liquigas) è settimo a 2'03ª. Di Luca mercoledì dovrebbe conservare senza difficoltà la maglia rosa nell'undicesima tappa, 214 pianeggianti da Torino ad Arenzano (Genova) con probabile arrivo in volata.

Il leader del Giro del centenario sarà invece messo alla prova giovedì nell'attesissima cronometro individuale delle Cinque Terre, 60,6 chilometri da Sestri Levante a Riomaggiore.

Questo l'ordine d'arrivo della decima tappa del Giro d'Italia, 262 chilometri da Cuneo a Pinerolo. 1. Danilo Di Luca (Ita) Lpr Brakes, 6h30'43´; 2. Franco Pellizotti (Ita) Liquigas, +10ª; 3. Denis Menchov (Rus) Rabobank, st; 4. Carlos Sastre (Spa) Cervelo, st; 5. David Arroyo Duran (Spa) Caisse d'Epargne, +26´; 6. Juan Mauricio Soler (Col) Barloworld, +29ª; 7. Ivan Basso (Ita) Liquigas, st; 8. Levi Leipheimer (Usa) Astana, st; 9. Joaquin Rodriguez (Spa) Caisse d'Epargne, st; 10. Michael Rogers (Aus) Team Columbia-High Road, st. ... 13. Lance Armstrong (Usa) Astana, st.

Questa la classifica generale del Giro d'Italia dopo la nona tappa: 1. Danilo Di Luca (Ita) Lpr-Farnese Vini, in 44h00'11´; 5. Denis Menchov (Rus) Rabobank, a 1'20ª; 3. Michael Rogers (Aus) Columbia-Highroad, a 1'33´; 4. Levi Leipheimer (Usa) Astana, a 1'40ª; 5. Franco Pellizotti (Ita) Liquigas, a 1'53´; 6. Carlos Sastre (Spa) Cervelo, a 1'54ª; 7. Ivan Basso (Ita) Liquigas, a 2'03´; 8. Thomas Loevkvist (Swe) Columbia-Highroad, a 2'12ª; 9. David Arroyo (Spa) Caisse d'Epargne, a 2'35´; 10. Gilberto Simoni (Ita) Diquigiovanni, a 2'58ª. ... 18. Lance Armstrong (Usa) Astana, a 5'28´.

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags