Venerdì 25 Settembre 2009

Calcio provinciale: si decolla
Il Villa d'Adda espugna Mapello

Con l’ultimo weekend di settembre il calcio provinciale bergamasco può definirsi sulla rampa di lancio, destinato al decollo definitivo, visto che anche la Terza categoria domenica 27 settembre sarà in campo per la prima giornata di campionato.

Nella serie più nobile, l’Eccellenza ci aspetta una domenica ricche di sfide fratricide tra le formazioni orobiche del girone B. Ciserano-Trevigliese può essere considerata una partita da tripla: i padroni di casa sono la sorpresa dell'avvio di campionato e da loro ci si può aspettare di tutto, mentre i trevigliesi, discontinui ma in miglioramento, scenderanno sicuramente in campo per convincere i più scettici della loro forza. Il turno domenicale potrebbe far sorridere le altre bergamasche del girone B, impegnate in trasferta con squadre stanziate nei bassifondi della classifica: Luciano Manara-Voluntas Osio e Meda-Villa d’Almè.

Nell'atteso anticipo del sabato, il Villa d'Adda ha vinto in trasferta il derby contro il Mapello: un 1-0 firmato da Bonaldi al 23' del secondo tempo.

Nel girone C non sono previsti derby, ma i temi d’interesse non mancano. Innanzitutto la meglio classificata tra le orobiche, la Gandinese, avrà una grande possibilità di portare a 4 le proprie vittorie, sfidando il Valcalepio ultimo con zero punti. La sorpresa del momento è l’Aurora Seriate con 6 punti nelle ultime 2 partite, trascinata da un super Bonacina: i rossoblù se la vedranno contro l’Orsa. Grumellese e Scanzorosciate devono ancora vincere, ma perlomeno non hanno ancora perso con tre pareggi all’attivo. Nel prossimo incontro sfideranno il Chiari, in trasferta, e la Rudianese in casa: due test difficili contro team dell’alta classifica. Completano il girone le sfide delle altre bergamasche: Pro Desenzano-Sarnico, Ghisalbese-Castellucchio, Casale Vidolasco-Caravaggese.

In Promozione non è ancora arrivato il momento giusto per dare una precisa forma ai vari gironi. L’unica bergamasca a punteggio pieno è la Brembatese, inserita nel girone C. Magri e compagni capiranno nelle prossime partite quale sarà il loro vero ruolo in questo campionato: l’imminente sfida è contro il Cassina de Pecchi. Ponteranica–Lemine è il derby della giornata, con i padroni di casa più sereni dopo la prima vittoria in campionato e i rivali ancora imbattuti, ma senza vittorie: pronostico apertissimo. Anche la Pontirolese è alla ricerca della prima vittoria: contro il Casati Arcore cercherà di far valere il fattore casalingo. Chi se la passa peggio è il Curno, con zero punti in due partite: contro il Cinisello mister Sporchia chiederà una buona prestazione, ma soprattutto i tre punti, altrimenti la situazione potrebbe iniziare a farsi preoccupante.
Saranno 4 i derby nel girone D: una costante che ci accompagnerà per tutto l’anno, vista la quasi totalità di squadre orobiche nel girone. Il San Paolo d’Argon tenterà di insediare il primo posto al Concesio, ma il derby con l’Arcene non è tra i più facili. Mornico-Stezzanese è lo scontro diretto tra chi insegue: entrambe a 4 punti e con la voglia di ricacciare indietro una diretta concorrente. Il Trealbe proverà a portare a casa i tre punti al terzo tentativo, sfidando a domicilio la Sebinia. Stesso discorso per la Calcinatese, che attende la visita del Forza e Costanza. Completano il turno Rovato-Vever, Concesio-Romanese, Sovere-Franciacorta, Or Calvenzano-Vallecamonica.
 Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata