A capitan Zanetti la maglia di Morosini «Un onore, la custodirò con affetto»
Javier Zanetti con la maglia e i familiari di Morosini (Foto by www.inter.it)

A capitan Zanetti la maglia di Morosini
«Un onore, la custodirò con affetto»

I familiari del calciatore bergamasco morto nel 2012 durante una partita hanno incontrato l’ex capitano dell’Inter.

La maglia numero 25 di Piermario tra le mani e la famiglia Morosini raccolta in un abbraccio. Mercoledì 5 ottobre ad Appiano Gentile il vicepresidente dell’Inter Javier Zanetti ha incontrato la famiglia di Piermario Morosini che gli ha consegnato la maglia del centrocampista bergamasco del Livorno, morto in campo il 14 aprile 2012 a Pescara. «Nelle tre volte che ci siamo incontrati sul terreno di gioco - ricorda Zanetti - purtroppo non abbiamo mai avuto l’occasione di scambiarci la maglia. So che Piermario ci teneva e per me è un onore e un piacere abbracciare la sua famiglia e ricevere la sua numero 25. La custodirò con affetto».

Piermario Morosini con la maglia dell’under 21

Piermario Morosini con la maglia dell’under 21

Per la morte di Morosini, nato e cresciuto nelle giovanili dell’Atalanta, scorso 13 settembre il Tribunale di Pescara ha condannato ad un anno di reclusione il medico del 118 di Pescara Vito Molfese, a otto mesi il medico sociale del Livorno Manlio Porcellini e quello del Pescara Ernesto Sabatini. I tre imputati sono stati anche condannati, insieme alla Asl di Pescara e alla Pescara Calcio, al pagamento di una provvisionale di 150mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA