Venerdì 03 Dicembre 2004

Allegrini, aspettando Santa Croce

Procede regolarmente la settimana di lavoro dell’Allegrini Bergamo. I bergamaschi stanno preparando la trasferta di domenica contro la Codyeco S. Croce e questa settimana non ci sono particolari problemi fisici da rilevare: rientrata l’emergenza centrali e la sciatalgia di Domenghini, la squadra lavora a ranghi completi, fermo restando che permane l’assenza del lungodegente Cuturic.

«Ci aspettiamo una squadra forte - ammette il tecnico Luca Monti - e siamo consapevoli che le prossime due partite sono a dir poco proibitive. Noi veniamo da un momento positivo, e certamente andremo là per giocare la migliore partita della stagione. Non abbiamo nulla da perdere e non abbiamo il patema di dover fare risultato a tutti i costi. Voglio che i miei giocatori si divertano, è questo che suggerisco loro. Se guardiamo al loro organico ci dobbiamo levare il cappello, a cominciare da Guillermo Falasco che attualmente è il miglior realizzatore della serie A2 (251 punti). S. Croce ha poi un giovane brasiliano, Wallace, dotato di un fisico straordinario, oltre a Forni, Tiberti, Pieri. Insomma… una squadra forte, non ci dobbiamo nascondere. Cercheremo di fare bella figura, questo è garantito!».

La squadra partirà alla volta di Santa Croce sabato pomeriggio, subito dopo aver completato la seduta di rifinitura al Palasport di Bergamo. Nella mattinata di domenica sosterrà un ultimo allenamento a Santa Croce e poi alle 18 scenderà in campo per la 11.a giornata della A2 TIM.

(03/12/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags