Basket: Remer, altro mal di trasferta Nel finale la spunta Trapani
Remer in azione in un’immagine d’archivio

Basket: Remer, altro mal di trasferta
Nel finale la spunta Trapani

Il team siciliano vince 91-83 e viene rilanciato proprio dai bergamaschi nella corsa per i playoff. Domenica prossima al PalaFacchetti ci sarà il Cassino, cenerentola del torneo.

Ancora un mal di trasferta per la Remer a Trapani. Il team siciliano, vincendo 91-83, viene così rilanciato proprio dai bergamaschi nella corsa per i playoff. Meno male che gli stessi trevigliesi possono ugualmente ambire alle stimolanti sfide di fine aprile, dalle quali uscirà una seconda promossa nella massima divisione nazionale. Peccato per il mancato blitz, visto che il match si era stabilizzato su un certo equilibrio sino al trentesimo minuto di gioco.

Fatale l’ultimo quarto: qui i locali, forti pure del caldo incitamento dei tifosi dagli spalti, sono risultati più freschi atleticamente e di conseguenza maggiormente lucidi.

Trascinatore senza uguali, tra gli isolani, l’ex Bergamo Rey Pullazi, autore di 27 punti, di cui 5 su 6 nelle bombe, e di una decina di rimbalzi. Nella Remer i migliori Nikolic (24), Roberts (18) e Caroti (17). Bene, tuttavia, capitan Pecchi (15) mentre incolore Borra (solo un canestro e falcidiato dai falli). I parziali: 23-25; 22-21; 49-42 e come detto 91-83 al suono definitivo della sirena. Cosa è mancato al team del coach Adriano Vertemati per tornare a casa con il prezioso successo? Ribadiamolo: quel pizzico di determinazione nel finale in aggiunta a una maggior tranquillità mentale.

Ringraziamo sentitamente il calendario che spedirà domenica prossima al PalaFacchetti lo spacciato Cassino, cenerentola del torneo dall’inizio di stagione con all’attivo la miseria di un paio di vittorie.


© RIPRODUZIONE RISERVATA