L’Atalanta ipoteca la qualificazione Con l’Hapoel brillano Pasalic e Zapata
L’esultanza dei giocatori nerazzurri (Foto by Twitter Atalanta)

L’Atalanta ipoteca la qualificazione
Con l’Hapoel brillano Pasalic e Zapata

L’Atalanta mette una seria ipoteca sulla qualificazione battendo in trasferta per 1-4 l’Hapoel Haifa. Dopo il vantaggio dei padroni di casa pareggia Hateboer, poi ci pensano Zapata e Pasalic, entrambi al primo gol in nerazzurro, e infine Barrow ad arrotondare il risultato.

La prima perla di Zapata, il ballo del debuttante Pasalic, Barrow sempre più a suo agio là in mezzo all’attacco e solita macchina da gol. L’Atalanta torna da Haifa con una seria ipoteca sulla qualificazione al prossimo turno di Europa league. Merito dei quattro gol fuori casa messi a segno dai nerazzurri contro l’Hapoel. L’obiettivo era vincere e la squadra di Gasperini non ha deluso le aspettative. Quei due gol in più firmati nel secondo tempo da Pasalic e Barrow permettono di mettere il risultato in cassaforte e affrontare il ritorno con più tranquillità.

Inizio da dimenticare per i nerazzurri che si fanno sorprendere da Buzaglo , bravo a liberarsi al centro dell’area e portare in vantaggio i padroni di casa con un bel colpo di testa. L’Atalanta ritrova se stessa intorno al 20’. Hateboer pareggia con un bel sinistro da fuori area, due minuti più tardi arriva il primo gol di Zapata che, pescato sul filo del fuorigioco, guarda negli occhi il portiere e piazza la palla nell’angolino. Nella ripresa l’Atalanta prende il largo con un’altra prima perla. Barrow serve Pasalic che di testa non perdona. Qualche minuto più tardi il croato restituisce il favore e Barrow, sempre lui, mette a segno il gol dell’1-4. Per l’attaccante gambiano è il quarto gol in una settimana. Ora testa a Reggio Emilia per il ritorno, comunque da non sottovalutare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA