Mercoledì 17 Marzo 2004

Mandorlini col Toro schiera Mingazzini a centrocampo

Sono diciannove i giocatori convocati da mister Mandorlini per la partita di questa sera (ore 20.3) al Comunale contro il Torino. Non convocati i difensori Sarr e Santos e l’attaccante Della Rocca. I tre si sono allenati a parte ieri pomeriggio a Zingonia, mentre il resto della squadra sosteneva la consueta seduta tattica. Mandorlini ha provato per lo più i movimenti della difesa, schierando Innocenti, Gonnella, Lorenzi e Bellini e, come centrocampista centrale, Mingazzini. Proprio quest’ultima al momento appare come l’unica certa novità nella formazione che Mandorlini schiererà contro i granata.

Per il resto, rimane aperta l’ipotesi di una conferma del reparto avanzato visto in campo a Pescara, mentre almeno per ora sembra finire in soffitta l’ipotesi delle due punte. Ieri Pazzini ha completato lo smaltimento della distorsione alla caviglia sinistra rimediata nei minuti finali della partita di Pescara, lavorando per lo più a parte. Ed è quindi difficile che Mandorlini, che dovrà impostare la formazione di oggi anche considerando la partita di domenica a Messina, utilizzi a tempi pieno entrambi gli attaccanti. Per altro mercoledì pomeriggio Saudati non ha disputato l’ultima parte della partitella in famiglia, proprio per evitare un eccessivo affaticamento. Dopo l’allenamento la squadra è andata in ritiro in un hotel cittadino, mentre questa mattina a Zingonia sosterrà una seduta di rifinitura a porte chiuse.

Intanto è stato deciso che Atalanta-Palermo, gara valida per la 12» giornata di serie B, si giocherà domenica 28 marzo alle 20,30 anzichè sabato 27 alla stessa ora. Lo ha deciso il presidente della Lega calcio Adriano Galliani. Lo slittamento è con ogni probabilità legato al buco che si era creato nei palinsesti tv di Sky, mancando un partita da trasmettere in diretta domenica sera alle 20,30.

Catania-AlbinoLeffe - Un forfait tira l’altro in casa AlbinoLeffe. Dopo il ko annunciato di Del Prato, fermato martedì da un ascesso dentale, si è aggiunto quello di Serrapica, messo fuori gioco da un risentimento muscolare all’adduttore sinistro. Pertanto a Catania mister Gustinetti ha a disposizione diciotto uomini contati e due soli centrocampisti centrali di ruolo, Poloni e Carobbio. E proprio Carobbio, al rientro tra i titolari dopo la gara contro l’Atalanta del 13 febbraio, sarà l’unica novità dell’AlbinoLeffe versione-Cibali: il centrocampista di Alzano rimpiazzerà Del Prato in mezzo al campo in coppia con Poloni, con Raimondi a destra e Testini a sinistra. Per il resto, Gustinetti conferma la formazione schierata contro il Genoa, con Acerbis in porta, linea difensiva a quattro (da destra) Riccardo Colombo-Zoboli-Sonzogni-Regonesi e tandem d’attacco Bonazzi-Possanzini, con Araboni e Ferrari in panchina.

(18/03/2004)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags