Tiri liberi sul basket orobico Bergamo, chi sostituirà Carroll?
Jeffrey Carroll nella prossima stagione giocherà a Treviso. (Foto by Beppe Bedolis)

Tiri liberi sul basket orobico
Bergamo, chi sostituirà Carroll?

La scelta dello statunitense Carroll di trasferirsi a Treviso costringe Bergamo a cercare sempre all’estero un adeguato sostituto.

E non sarà semplice visto che il tuttofare colored nella stagione sportiva finita anzitempo a causa del coronavirus ha avuto un rendimento di notevole spessore. Ma cambiare al termine dell’annata agonistica gli stranieri di turno sta diventando una regola per il team presieduto dal vulcanico nonchè sempre operativo Massimo Lentsch.

Preposto a condurre il mercato in entrata e uscita il general manager Gian Luca Petronio a parole super confermato dalla dirigenza anche se il suo contratto scadrà a fine giugno. Ovvio che Petronio consulterà coach Marco Calvani pure lui in attesa di ufficializzare il rinnovo contrattuale. Quanto al secondo straniero consentito dal regolamento voci consistenti portano a Jackson giunto alla corte di Calvani lo scorso gennaio per prendere il posto del non del tutto convincente Lautier.

Sul fronte della Cassa Rurale bocche cucite dalla sede di via del Del Bosco sulla campagna acquisti-cessioni. A differenza delle due ultime estati non dovrebbero sussistere problemi sul fatto che l’allenatore Adriano Vertemati festeggerà il decennale sulla panchina trevigliese. Un traguardo quello del trentanovenne tecnico milanese, costellato da copiosi risultati sul parquet e dal medagliere al collo per le valorizzazioni dei giovani susseguitisi a stretti giri di posta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA