Martedì 17 Gennaio 2012

Camorra, confiscati beni per 65 mln

(ANSA) - NAPOLI, 17 GEN - Beni per un valore di 65 mln di euro sono stati confiscati dagli uomini della Dia di Napoli ad esponenti del clan dei Casalesi. Il personale del centro operativo della Direzione investigativa antimafia ha eseguito i provvedimenti emessi dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, a seguito della proposta formulata dalla locale Procura e dal direttore della Dia, nei confronti degli imprenditori Gaetano Iorio, detenuto, e Aldo Bazzini, e di Pasquale Zagaria, fratello del capo clan Michele.

RED

© riproduzione riservata