Lunedì 30 Gennaio 2012

India: prese killer Ghandi,no ricompensa

(ANSA) - NEW DELHI, 30 GEN - La famiglia del militare che catturo' l'assassino del Mahatma Gandhi il 30 gennaio 1948 vive in miseria in una cittadina dell'Himachal Pradesh. Lo scrive oggi l'agenzia Ians. I figli del sergente Dev Raj Singh Thakur hanno invano chiesto di avere un impiego come ricompensa per l'eroismo del padre che immobilizzo' l'estremista di destra Nathuram Godse pochi secondi dopo l'omicidio. Mescolandosi alla folla, l'uomo sparo' all'apostolo della pace uscito in giardino per la preghiera serale.

RF

© riproduzione riservata