Mercoledì 15 Febbraio 2012

Massacri Mali:si muove diplomazia Africa

(ANSA) - TUNISI, 15 FEB - Forse è ancora presto per chiamarla una guerra o etichettarla come un conflitto dimenticato, ma quanto accade nel nord del Mali, dopo la ribellione armata dei tuareg, sta innescando una spirale di enorme pericolo anche per gli Stati vicini. C'e' chi sostiene che Bamako abbia ingaggiato mercenari ucraini per i suoi elicotteri da guerra. Per il Mali invece i tuareg del Movimento di liberazione dell'Azawad sono responsabili di vere esecuzioni. La diplomazia africana ha cominciato a muoversi.

KUE

© riproduzione riservata