Venerdì 11 Maggio 2012

Provenzano tenta suicidio, salvato

(ANSA) - ROMA, 11 MAG - Il superboss di Cosa Nostra Bernardo Provenzano ha tentato il suicidio mettendosi un sacchetto di plastica in testa nel carcere di Parma ed e' stato salvato da un secondino. Il fatto, avvenuto due giorni fa, secondo l'amministrazione penitenziaria sarebbe una messinscena. Provenzano, 79 anni, condannato a diversi ergastoli e malato di tumore alla prostata, da giorni cercherebbe di farsi passare per pazzo.

SE3

© riproduzione riservata