Martedì 15 Maggio 2012

Riccardi, in Italia welfare al contrario

(ANSA) - ROMA, 15 MAG - "In Italia pratichiamo la sussidiarietà, ma alla rovescia, cioè un welfare al contrario": lo ha detto il ministro per la Cooperazione e Integrazione, Andrea Riccardi, ad convegno sulla famiglia a Roma: "Sono le famiglie, infatti, a sostituirsi ad un welfare carente o inesistente". La famiglia, ha detto Riccardi, è "il maggior ammortizzatore sociale possibile. Non dico che sia improprio, ma ci chiediamo: non stiamo chiedendo troppo alla famiglia?" specie in epoca di crisi, non solo economica.

AB

© riproduzione riservata