Martedì 29 Maggio 2012

Nave Marmara, Israele:no scuse a Turchia

(ANSA) - TEL AVIV, 29 MAG - Israele non intende estendere scuse alla Turchia per l'abbordaggio alla nave Mavi Marmara dove due anni fa nove attivisti turchi filo-palestinesi rimasero uccisi mentre tentavano di spezzare il blocco navale alla Striscia di Gaza. Lo ha ribadito il vice-premier Moshe Yaalon, commentando la decisione di ieri della Alta corte criminale di Istanbul di incriminare quattro ex comandanti israeliani, responsabili di aver ordinato quell'attacco.

XBU

© riproduzione riservata