Giovedì 04 Ottobre 2012

Governo Ankara, azione militare in Siria

(ANSA) - ISTANBUL, 4 OTT - Il governo turco ritiene che la crisi siriana sia una minaccia per la sicurezza del Paese e chiedera' l'approvazione del Parlamento per operazioni militari fuori dai confini nazionali. Lo riferisce l'agenzia Reuters, citando una nota al Parlamento. Sul suo account Twitter Ibrahim Kalin, consigliere del premier Erdogan, ha scritto che la Turchia continuerà a seguire la strada della diplomazia nella gestione della crisi siriana, ma è pronta a difendere i propri confini.

CB

© riproduzione riservata