Martedì 16 Ottobre 2012

Karadzic, fatto tutto per evitare guerra

(ANSA) - BRUXELLES, 16 OTT - Radovan Karadzic, l'ex leader serbo-bosniaco sotto processo all'Aja per genocidio e crimini contro l'umanità, ritiene di aver fatto tutto il possibile per "evitare la guerra" e di meritare un "riconoscimento" per tutte le "cose buone" da lui fatte. Questa la linea difensiva presentata oggi dallo stesso Karadzic davanti ai giudici del Tribunale penale internazionale per l'ex Jugoslavia. "Nessuno aveva mai pensato che in Bosnia ci sarebbe stato un genocidio", ha aggiunto.

TAM

© riproduzione riservata