Mercoledì 24 Ottobre 2012

Crisi: Grecia, in vista tagli statali

(ANSA) - ATENE, 24 OTT - Il governo ellenico licenziera' 5.000 impiegati statali entro fine 2012 e poi, dal 2013, ne mandera' a casa altri 5.000 ogni tre mesi fino al dicembre 2015 (45.000 in tutto) per esaudire la richiesta della troika (Eu, Bce e Fmi) di ridurre il personale del pubblico impiego. Atene aveva concordato con la troika nel 2010 di ridurre l'eccessivo numero di dipendenti statali, una categoria che oggi conta circa 750mila persone su quasi 11 milioni di greci (il 6.8% della popolazione).

MRR-CB

© riproduzione riservata